MASSIMO D’AMBROSIO (FDI) * NUOVI AGENTI DI POLIZIA: ” QUALORA ELETTO CONTINUERÒ IL MIO IMPEGNO PER AVERE PIÙ FORZE DELL’ORDINE NELLA PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO “

Massimo D’Ambrosio, candidato capolista di Fratelli d’Italia Alleanza Nazionale per Fugatti, in merito alla notizia riportata dalla stampa odierna, secondo cui arriveranno 23 agenti di rinforzo in Trentino, precisa che alla questura di Trento ne arriveranno in realtà complessivamente 19, di questi 10 entro ottobre-novembre e 9 il prossimo anno verso febbraio-marzo.

Diversamente da quanto si potrebbe desumere dalla notizia apparsa sulla stampa, questo piano di rinforzi non rappresenta qualcosa di nuovo. Il piano d’assegnazione del personale in questione era già stato, infatti, predisposto da mesi, dietro sue pressanti richieste, fatte per iscritto e di persona, quando era questore di Trento, e solo ora grazie al Ministro Salvini è stato finalmente sbloccato.

D’Ambrosio ribadisce, comunque, come detto a chiare lettere all’epoca della determinazione dei numeri dei rinforzi di cui trattasi, che questi andranno a sanare solo in piccola parte i pensionamenti di operatori di Polizia, avvenuti negli ultimi anni, che hanno generato l’attuale forte carenza di organico nella locale questura e nei suoi due commissariati.

Proprio a causa di tale carenza e della insufficienza degli attuali rimpiazzi in arrivo, Rovereto, seconda città della provincia di Trento e Riva del Garda, realtà turistica quest’ultima in cui confluiscono annualmente milioni di turisti, continueranno a rimanere prive, come ora, del servizio di volante notturna. Trento a sua volta continuerà ad avere in servizio, se tutto andrà bene, solo due volanti per turno.

Oltre agli annunciati rimpiazzi, perché si può parlare solo di rimpiazzi ed anche parziali, infatti, alle attuali condizioni non è pensabile né plausibile definirli rinforzi, servirebbero, pertanto, il prima possibile non meno di ulteriori 40 agenti, oltre a quelli in arrivo. Vanno altresì previste per il futuro, periodiche costanti assegnazioni di personale di polizia, in occasione delle previste assunzioni, che come annunciato, grazie all’attuale governo, torneranno ad essere adeguatamente cospicue.

D’Ambrosio ribadisce che, qualora eletto, continuerà il suo forte e costante impegno per avere più forze dell’ordine nella provincia autonoma di Trento ed è sicuro che gli appartenenti alla Coalizione Autonomista Popolare per il Cambiamento ed i partiti nazionali che ne fanno parte, in particolare Fratelli d’Italia Alleanza Nazionale, faranno sentire con forza la loro voce con il potere politico centrale, che nella persona del ministro Salvini ha dimostrato particolare sensibilità alle esigenze di sicurezza del territorio, diversamente da quanto fatto in passato dalle compagini precedentemente al governo della provincia, nonché della nazione.

 

*

Massimo D’Ambrosio