MASCHIO * SICUREZZA CITTÀ DI TRENTO: ” ORA TUTTO È CAMBIATO E IL PATT PRESENTA MOZIONI RISPOLVERANDO ADDIRITTURA LA RECINZIONE “

“Nulla contro le persone in questione ma quando si esagera non va bene. Quando sono state le minoranze a portare le proposte sulla sicurezza la Giunta e la maggioranza le hanno bocciate in blocco. Ora si legge che tutto è cambiato e che il Patt comunale compatto presenta mozioni rispolverando addirittura la recinzione.

Da poco approvata la mozione della lega sulla richiesta di intervento dell’esercito emendata dal Patt per mettervi il cappello, presenza al corteo antidegrado, definiti “idioti politicamente” da un membro della giunta, ire e minacce in aula ma va tutto bene, come sempre.

Bene da semplice consigliere di minoranza trovo inaccettabile che il braccio di ferro su Rossi Presidente si sia spostano a livello comunale per prova di forza.

Se la giunta ritiene due assessori “idioti politicamente” dovrebbe richiederne le dimissioni, se gli stessi avessero amor proprio dovrebbero rispondere per le rime, ma tutto questo è fantapolitica e tutto prosegue come sempre tra proclami e spot elettorali. Lo trovo incettabile.”

 

*

Andrea Maschio

Consigliere M5S Comune di Trento