MANICA – GILMOZZI * “SODDISFAZIONE PER L’APPROVAZIONE DELLA NORMA STATUTARIA SULLE CONCESSIONI IDROELETTRICHE”

Esprimiamo grande soddisfazione per l’approvazione della norma statutaria sulle concessioni idroelettriche. La nuova disciplina potenzia la competenza e l’autonomia delle Province e degli enti locali in una materia di importanza strategica come la gestione dell’acqua, l’assegnazione delle concessioni idroelettriche e la destinazione delle risorse derivanti dallo sfruttamento idrico.

Questa norma è solo l’ultima di una lunga serie di norme e accordi approvati nel corso della presente legislatura. Ricordiamo l’accordo finanziario, che ha dato certezza al quadro economico della Provincia; la norma sulla gestione amministrativa della giustizia; il recente accordo sulla convenzione A22; l’approvazione di numerose altre norme di attuazione dello Statuto.

Ognuna di queste norme e di questi accordi ha consentito di potenziare la tutela della nostra Autonomia e di ampliarne i confini di competenza, in direzione di un’Autonomia sempre più integrale e di un continuo rafforzamento dell’autogoverno delle comunità trentina e sudtirolese.

Questo risultato è stato possibile grazie al lavoro delle Giunte provinciali e regionale, grazie alla compattezza della maggioranza di centrosinistra autonomista, grazie al grande e sinergico lavoro fatto dai parlamentari trentini e sudtirolesi a Roma. Ma va al contempo riconosciuta la grande attenzione data dal Governo italiano a guida Pd, e dal Pd stesso, alla nostra Autonomia.

È grazie al Pd, e al supporto fornito da questo a livello politico ed istituzionale alla tutela e al rafforzamento dell’Autonomia, se in questa legislatura si sono chiuse partite di fondamentale importanza per il futuro del nostro territorio.

Riteniamo in tal senso fuori luogo alcune esternazioni e considerazioni politiche apparse in questi giorni, come la dichiarazione secondo cui “il Pd a Roma non è una garanzia” o la non utilità di siglare un nuovo patto politico e programmatico in vista della prossima tornata elettorale a livello nazionale.

Se alcuni risultati definiti “storici” sono stati ottenuti è proprio grazie alla garanzia data dal Pd, tanto a livello nazionale quanto locale, e grazie al patto condiviso in questa Legislatura.

*

Alessio Manica
Consigliere Provincia Autonoma di Trento

Italo Gilmozzi
Segretario provinciale del Partito Democratico del Trentino