GEBHARD * FORMAZIONE GOVERNO: ” SOLIDARIETÀ A MATTARELLA, LE PREROGATIVE COSTITUZIONALI NON POSSONO ESSERE NEGOZIABILI E OGGETTO DI ATTACCHI POLITICI “

“Il Presidente della Repubblica ha operato nel pieno rispetto delle proprie prerogative costituzionali, che non sono e Non possono essere negoziabili e oggetto di attacchi politici strumentali”. È quanto afferma Renate Gebhard, presidente dei deputati della Svp e delle Minoranze linguistiche.

“Il Presidente della Repubblica ha posto in essere tutte le condizioni possibili per consentire la formazione del governo, come proposto dalla Lega e dai Cinque Stelle, anche attendendo che fossero superate le rispettive contrapposizioni sulla Presidenza del Consiglio . Chi oggi parla di veti- afferma la Gebhard- deve riflettere sulle propria volontà, nella composizione del governo, di imporre al Capo dello Stato ciò che ad egli non può essere imposto”

“Come Svp e Minoranze linguistiche abbiamo ascoltato il Presidente del Consiglio senza pregiudiziali al quale abbiamo ribadito come fosse irrinunciabile la collocazione europea e la difesa dei conti pubblici dell’Italia. Ora rinnoviamo il nostro sostegno al Presidente della Repubblica”.

 

*

Renate Gebhard

Presidente Deputati Svp e delle Minoranze linguistiche.