FUGATTI * LUPI VICINO ALLE CASE A MASI DI CAVALESE: ” ROSSI INTERVENGA PER GARANTIRE LA SICUREZZA DELLE PERSONE “

Gli attacchi del lupo nelle valli di Fiemme e Fassa sono purtroppo sempre più frequenti. Nei giorni scorsi episodi gravi sono accaduti a Masi di Cavalese dove un gregge è stato colpito a Malga Bassa, in una zona a poche centinaia di metri dall’abitato.

Nei prossimi giorni porteremo tale tema alla attenzione del Ministro competente, ma è chiaro che con episodi di questa gravità non è possibile convivere nelle nostre valli. Il Presidente Rossi, che ha responsabilità pesanti sull’avvio e sulla gestione del piano lupo in Provincia di Trento in quanto fino a pochi mesi fa diceva che il lupo era una risorsa ambientale e turistica per il Trentino, dovrebbe intervenire all’interno delle sue responsabilità di garante della sicurezza sul territorio trentino.

Infatti queste predazioni che sono avvenute vicino alle abitazioni di Masi di Cavalese mettono a rischio la sicurezza e la incolumità delle persone e in tali fattispecie il Presidente Rossi potrebbe agire senza attendere l’intervento di un Ministro o di un Governo che ancora non c’è. Episodi analoghi di simile gravità sono inoltre avvenuti nelle scorse settimane anche a Canazei e a Lavarone. O forse Rossi vuole attendere che accada qualcosa di più grave?

 

*

On. Maurizio Fugatti