FUGATTI – INTERROGAZIONE * “PARAVALANGHE INSUFFICIENTI A GARANTIRE SICUREZZA AGLI ABITANTI DI MONTES, LA PROVINCIA INTERVENGA PER TROVARE ALTRE SOLUZIONI”

Le abbondanti nevicate degli scorsi giorni hanno paralizzato diverse Valli trentine. L’inadeguata pulizia di alcune arterie provinciali e statali e l’assenza di spargimento di sale, così come segnalato allo scrivente, hanno purtroppo portato anche notevoli disagi ad automobilisti e autotrasportatori che si sono visti costretti, in alcuni casi, a percorrere un itinerario diverso allungando talvolta il tragitto.

Ulteriori problematiche invece sarebbero sorte nell’abitato di Malè e precisamente nella frazione di Montes. A seguito del distaccamento di una valanga dalla cima del Piz di Montes – Cimon di Bolentina, alcuni lastroni superficiali hanno oltrepassato le reti dei paravalanghe precipitando per centinaia di metri a valle.

Fortunatamente questi ultimi non hanno raggiunto la strada e quindi non hanno compromesso la viabilità e arrecato pericoli a persone. Ma che i paravalanghe siano insufficienti a garantire sicurezza è cosa ormai nota; peccato che la Provincia, a detta del Primo cittadino, sembra non voler tenere conto della situazione nonostante le diverse segnalazioni.

Il rischio di rimanere isolati ad ogni abbondante nevicata, nonché l’assenza di sicurezza, potrebbe portare all’abbandono di Montes. Un aspetto, anche questo, da non sottovalutare e che porta nuovamente a riflettere sull’operato della Provincia che dice di voler contrastare lo spopolamento delle montagne ma che poi taglia punti nascita, guardie mediche e scuole e non investe su opere e infrastrutture richieste dai territori.

 

*

Tutto ciò premesso, si interroga il Presidente della Provincia per sapere:

 Quali altre soluzioni sono state avanzate per garantire sicurezza agli abitanti di Montes considerato che i paravalanghe non risolverebbero il problema;

Da quanto tempo l’amministrazione comunale segnala alla Provincia la criticità e quali le risposte in merito;

Quali sopralluoghi siano stati effettuati prima dell’installazione dei paravalanghe, quale l’esito degli stessi, se già allora siano emerse le criticità sopra riportate e nel caso quali altre ipotesi siano state presentate;

Considerate le criticità emerse a seguito delle abbondanti nevicate, quanti mezzi sono stati impiegati per la pulizia delle strade provinciali, se il sale sia stato sparso ovunque, per quale motivo alcune strade provinciali e statali hanno versato in condizioni critiche (e quindi anche pericolose) per diversi giorni creando disagi.

 

A norma di Regolamento, si chiede risposta scritta.

 

*

Cons. Maurizio Fugatti

 

Cons. Giacomo Bezzi