FORZA ITALIA – ZANETTI * ELEZIONI PROVINCIALI: “ SERVE UNA RETE DI CLASSE DIRIGENTE DISPONIBILE A LAVORARE PER L’INTERESSE COLLETTIVO “

Leggo dispiaciuto le prese di posizione di esponenti politici dei partiti del cdx autonomista in vista delle prossime elezioni provinciali.

Da tempo colgo tutto il disagio di chi ha sempre lavorato nella speranza che si dia priorità ad ascoltare la voce dei nostri cittadini che, dopo 20 anni, vogliono anche in Trentino il “cambiamento”.

Vi sono forti aspettative nella gente trentina della mia città di Trento, come anche nelle valli, per un cdx autonomista unito che sappia mettere in primo piano gli interessi prioritari dei cittadini, che sono: Sicurezza, imprese e lavoro, sanità, giovani.

Le forze politiche piccole o grandi che siano sono più impegnate alla difesa delle proprie posizioni di partito e del loro candidato presidente, che alla ricerca del bene comune per il Trentino.

In quest’ottica, anche assieme al consigliere Giacomo Bezzi, stascoltando e raccogliendo le varie esigenze delle persone o gruppi di persone che vogliono ragionare alla costruzione di una rete di classe dirigente.

Persone che siano utili al cambiamento con l’obiettivo di non disperdere il buono che vi è nella gestione della Provincia e Regione, ma valorizzandolo e rimotivandolo con idee e comportamenti nuovi, atti a portare la politica vicina alla gente, che ascolti le loro istanze in modo da concretizzare le aspettative della popolazione trentina.

Su questo punto sta cadendo il centrosinistra autonomista rinchiuso nelle stanze del palazzo da 20 anni ed incapace di stare in mezzo ai problemi reali della gente.

Il forte appello che faccio ai colleghi eletti del centrodestra trentino ed ai responsabili dei partiti è di non guardare solo nel proprio orticello grande o piccolo che sia, ma ad avere una visione d’insieme che sappia mettere in rete persone, idee, competenze ma soprattutto che sappiano trovare la forza che ci unisce più che quella che ci divide.

I leader del centrodestra che si sono distinti sia sul campo che sul territorio e soprattutto tra la gente, hanno lavorato in questi anni per costruire la speranza di un governo migliore in Trentino, devono(oltre alla responsabilità del partito che rappresentano) fare unascelta finale come uomini di popolo e auspico che sapranno indicare una nuova visione per il Trentino del futuro.

 

*

Gruppo Consiliare  Forza Italia

Consigliere comunale Cristian Zanetti