FORZA ITALIA – PEREGO * TRENTENNALE MORTE ROSTAGNO: ” COMUNE E UNIVERSITÀ DI TRENTO TRIBUTERANNO A QUESTO ‘LORO’ EROE TUTTI GLI ONORI IN UN CONVEGNO “

Già il fatto che Trento si appresti a celebrare in pompa magna la figura di Mauro Rostagno nel trentennale della sua morte sarebbe argomento meritevole di discussione : nell’attività svolta a Trento da parte del giornalista ucciso dalla Mafia non è dato trovare grandi azioni e nemmeno un grande impegno a favore della città e dell’Università …. a meno che l’essere stato tra i fondatori di Lotta Continua in città e l’avere contribuito ad alimentare a Trento un clima di violenza e forte scontro sociale nel quale poi sono nate le Brigate Rosse non sia un grande merito sociologico e politico.

Ma la retorica della sinistra non si ferma davanti a nulla e coinvolge, purtroppo, anche il Comune e l’Università le quali tributeranno a questo “loro” eroe tutti gli onori in un convegno al quale prenderà parte anche un signore già condannato a 22 anni di carcere per essere stato (verità processuale inconfutabile) il mandante dell’assassinio del funzionario di Polizia Calabresi, Adriano Sofri.

Ma non contenti di questo, e dimenticando decine di altri trentini che hanno dato lustro a questa terra, gli amici di Rostagno e la nostra amministrazione comunale hanno deciso di dedicare al ricordo di Rostagno un opera monumentale : una croce alta 18 metri da collocare ad imperitura memoria nel Parco delle Albere davanti al palazzo Itas.

Diciotto metri di altezza per ricordare chi ha fondato Lotta Continua!

Forza Italia dichiara di opporsi senza se e senza ma a questo scempio che verrebbe a deturpare in modo definitivo anche il Parco delle Albere e dichiara fin da ora che provvederà ad indire una raccolta di firme per impedire la realizzazione dell’opera con contributi pubblici o, comunque, la sua collocazione su suolo pubblico.

In tutta questa vicenda per Forza Italia esiste un solo eroe al quale andrebbe realmente tributato onore ed è il Commissario di Polizia Calabresi e il solo monumento da realizzare sarebbe quello a ricordo dei servitori dello Stato caduti per mano della violenza terroristica, le loro famiglie e tutti coloro che ancora oggi difendono a spezzo del pericolo la nostra quotidianità.

 

*

Maurizio Perego

Commissario provinciale Forza Italia

 

 

 

 

 

COMUNICATO STAMPA ROSTAGNO