FEDERCOOP * FESTA DELLA PATATA DEL LOMASO: ORA SI PENSA ALL’UNDICESIMA EDIZIONE

Quando nei campi è quasi tempo di semina, per gli organizzatori della “Festa della patata del Lomaso” è tempo di raccolto.

Un raccolto declinato in due modi: chiamare a raccolta i tanti che hanno contribuito al successo della decima edizione di una festa che rappresenta un evento atteso e partecipato e parlare dei risultati raccolti nella tre giorni dello scorso ottobre che aveva registrato il consueto afflusso di ospiti attratti da una proposta gastronomica che piace a tutte le età.

Così, sabato scorso, nella cornice suggestiva degli avvolti del Comune di Campo Lomaso, ambientazione in possesso di caratteri di genuina ruralità e teatro della Festa della Patata dalla prima edizione, si sono ritrovati organizzatori, volontari, rappresentanti di enti e aziende partner.

Una bella occasione per indirizzare loro un gesto di gratitudine e per degustare il frutto della terra proposto nei tanti piatti di un ricco menù, dall’antipasto al dolce. “L’unione fa la forza è stato il motto per la Pro Loco Piana del Lomaso che, insieme a Copag e Associazione Festa dell’Agricoltura, hanno fatto registrare numeri straordinari nella decima edizione della nostra Festa – spiegano gli organizzatori – I trecento posti disponibili delle degustazioni sono andati esauriti nei primi giorni di prenotazione.

E la prima Sagra della Patata ospitata alla Copag (Cooperativa Produttori Agricoli Giudicariesi) ha accolto oltre mille visitatori. La Festa non è non è stata solo cibo. Infatti, sono state organizzate visite al magazzino, laboratori per bambini e visite ai luoghi culturali della Comano Valle Salus”.

La serata di sabato è servita anche per raccogliere suggerimenti utili a migliorare la già elevata qualità e la ricca proposta della Festa della patata del Lomaso, territorio vocato alla coltivazione di questo tubero. “Spesso le idee migliori nascono a tavola – è stato ricordato – e l’occasione per esprimere il nostro grazie ai tanti che hanno contribuito al successo della nostra iniziativa si è dimostrata favorevole per raccogliere proposte utili ad arricchire il programma della Festa, una vetrina della nostra vallata”.

Comitato organizzatore già al lavoro, insomma, per l’edizione numero undici di un evento diventato appuntamento tradizionale dell’autunno di questo territorio.