FACILE.IT * DEI 29.434 AUTOBUS IL 18,62% RISULTA NON IN REGOLA CON LA REVISIONE: LE REGIONI VIRTUOSE, VALLE D’AOSTA (4,76% NON IN REGOLA), TRENTINO ALTO ADIGE (7,28%) E PIEMONTE (7,52%)

Secondo l’analisi di Facile.it su dati ufficiali del Ministero dei Trasporti*, dei 29.434 autobus per trasporto persone destinati a servizio di noleggio con conducente presenti nell’Archivio Nazionale dei Veicoli gestito dalla Motorizzazione, il 18,62% risulta non in regola con la revisione.  Si tratta, complessivamente, di 5.482 mezzi; un numero importante, se si pensa che rientrano nella categoria di bus destinati al servizio di noleggio con conducente, ad esempio, quelli utilizzati per le gite scolastiche degli alunni o per i tour turistici.

Il dato, peraltro, risulta essere di poco inferiore a quello rilevato solo qualche giorno fa da Facile.it, che ha calcolato che in Italia il 19,50% delle auto private non è in regola con la revisione. Tanto nel caso delle auto private quanto in quello degli autobus a noleggio con conducente, va detto, parte dei veicoli non in regola con la revisione potrebbero non essere più in uso e parcheggiati in rimessa, ma è pressoché impossibile conoscerne il numero preciso.

Tornando agli autobus da noleggio con conducente ed analizzando il fenomeno in ottica regionale, se si guarda al rapporto percentuale è la Campania a vincere la maglia nera; in regione il 30,10% degli autobus destinati a questo scopo non è in regola con la revisione. Seguono in classifica la Calabria (con il 26,51%) e l’Umbria (25%).

Guardando i dati in termini assoluti, al primo posto si posiziona ancora una volta la Campania, con 1.370 autobus per trasporto persone destinati a servizio di noleggio con conducente non in regola con la revisione, seguita questa volta dal Lazio, dove i mezzi non in regola sono 644 e dalla Puglia, che ne conta 535.

Scorrendo la classifica nel verso opposto, invece, le regioni più virtuose in termini assoluti sono la Valle d’Aosta, dove sono solo 4 i bus da noleggio con conducente non in regola con la revisione, il Friuli Venezia Giulia (48 mezzi) e la Liguria (61 mezzi).

Se si guarda al rapporto percentuale, invece, dopo la Valle d’Aosta (solo il 4,76% non è in regola con la revisione), si trovano il Trentino Alto Adige (7,28%) e il Piemonte (7,52%).

Il codice della strada (art. 80) stabilisce che per i veicoli adibiti a noleggio con conducente la revisione deve essere disposta annualmente. Il mancato rispetto della legge, oltre a comportare rischi in termini di sicurezza ed essere soggetto a sanzioni amministrative, può avere delle ripercussioni anche dal punto di vista assicurativo; in caso di sinistro, la compagnia ha il diritto di rivalersi sull’assicurato.

 

 

 

Cs Autobus_Revisioni