FABIO VALCANOVER * ” A22 – NOMINE E REGOLE BIPARTISAN: HO INVESTITO LA COALIZIONE DI CENTROSINISTRA AUTONOMISTA PROVANDO A METTERE BRICIOLE DI ARGOMENTO PER IL PROGRAMMA “

Leggo oggi su Il Trentino che si apre/ri-apre la discussione sulla A22 e la sua concessione. Voglio con questa mia ricordare che della questione ho provveduto – sotto l’aspetto del merito e delle regole auspicabilmente bipartisan – ad investire la coalizione di centrosinistra autonomista, provando a mettere piccole briciole di argomento per la formazione del programma.

Il contenuto del mio intervento è peraltro reperibile (in maniera che se ne conosca la data) sulla mia pagina Facebook (08.05.2018).

Dalle ultime riunioni del Centrosinistra autonomista pare che escano notizie di liti, questioni sul profilo del candidato presidente e quant’altro. Ogni tanto c’è qualche fine intellettuale che parla di quanto avviene lì dentro come se fosse tra “il mercato delle vacche”.

Con tutto il rispetto per le vacche, la tradizione trentina contadina nella quale le vacche sono molto importanti, vorrei, ove fosse possibile, porre all’attenzione dei media quanto ho consegnato ieri (ma come detto già pubblico) ai colleghi del Centrosinistra autonomista.

Si parla di A22, di nomine di partecipate, di regole bipartisan applicabili a partire dall’A22 sulle quali aprire un dialogo con l’(per ora) opposizione.

Ma si parla anche di porte girevoli e candidature.

Qualsiasi cosa accada nelle prossime settimane chiunque sarà presente nelle discussione per la formazione della Coalizione vorrei si sapesse che il mio contributo, da radicale, per ora è questo.

 

*

Fabio Valcanover