EXPORIVA CACCIA PESCA AMBIENTE * AL VIA LA PRIMA GIORNATA: PRESENTATA LA NUOVA CARTA ETICA DELLA CACCIA E DELLA PESCA SOSTENIBILI

Con i suggestivi suoni dei corni da caccia del Gruppo Lana L’Adige si è aperta ufficialmente questa mattina la tredicesima edizione di ExpoRiva Caccia Pesca Ambiente al Quartiere Fieristico di Riva del Garda.

La mostra mercato dedicata, come si evince dal nome stesso, alla caccia, alla pesca e all’ambiente per questa edizione si arricchisce di un programma di eventi nell’evento che spazia dai laboratori per bambini a cura del Mue e del Museo Civico di Rovereto agli show cooking dello chef stellato Michelin Alfio Ghezzi, senza dimenticare premiazioni, incontri formativi con esperti ed aziende, presentazioni di destinazioni che uniscono la pesca e il turismo, dog agility, la Rassegna di gestione unica organizzata dalla Associazione Cacciatori Trentini, il Tenkara Village, artisti e antichi mestieri e molto altro.

Un programma di intrattenimento che vuole ampliare l’offerta commerciale per i visitatori, portando ExpoRiva Caccia Pesca Ambiente ad essere non più una classica fiera ma una due giorni promotrice della cultura della caccia e della pesca sostenibili nel rispetto dell’ambiente. Si può quindi parlare di educazione, come sottolineato anche da Mario Caproni, vice sindaco di Riva del Garda.

“ExpoRiva Caccia Pesca Ambiente, una delle dodici fiere che organizziamo all’anno, è un evento che trova le radici proprio nel territorio ospitante, ovvero alpino, rivolgendosi ad un pubblico che vive l’Arco Alpino.

Il successo è determinato anche dalla eterogeneità degli attori coinvolti nel mettere in scena una manifestazione che risponde alle più diverse esigenze e domande” ha affermato Roberto Pellegrini, Presidente di Riva del Garda Fierecongressi, durante l’inaugurazione ufficiale della manifestazione.

Per Giovanni Laezza, Direttore Generale della Società fieristico congressuale del Trentino, “è stato fondamentale negli anni tessere relazioni importanti con tutte le Associazioni di categoria, con gli sponsor, con la Provincia Autonoma di Trento e con il mondo del volontariato. Questo ha permesso quindi di pensare e proporre un programma ed una offerta espositiva completi, a 360°, introducendo delle novità di edizione in edizione.

È importante ricordare la filosofia che guida lo staff della Società nell’organizzare la fiera: ExpoRiva Caccia Pesca Ambiente è un evento folkloristico e divertente, ma anche molto serio in quanto vuole trattare due argomenti delicati come la caccia e la pesca in modo scientifico nel rispetto totale dell’ambiente che ci circonda.

Questo è per noi un fiore all’occhiello, avvallato dal continuo sostegno e dalla concreta collaborazione di un partner riconosciuto come il Muse – Museo delle Scienze”. Proprio grazie a questa sinergia è nata la Carta della caccia e della pesca sostenibili, il manifesto di ExpoRiva Caccia Pesca Ambiente, ovvero un documento approvato dallo stesso Comitato Scientifico del Muse che vuole indicare con chiarezza in che modo le due attività della caccia e della pesca possano essere interpretate oggi.

Ovvero secondo la sostenibilità, con sette punti molto importanti e soprattutto innnovativi per il panorama fieristico che Riva del Garda Fierecongressi, in quanto Società firmataria della Carta ed organizzatrice della fiera, chiederà agli espositori di sottoscrivere e rispettare.

La presentazione del manifesto di ExpoRiva Caccia Pesca Ambiente, alla quale sono intervenuti il Direttore Generale Giovanni Laezza, Ettore Zanon e Giorgio Cavatorti del Comitato Scientifico della fiera, Paolo Pedrini del Muse, è stata moderata da Marco Ferrari, biologo e giornalista scientifico caposervizio della rivista Focus.

La Carta sottolinea inoltre l’importante ruolo della formazione e dell’educazione delle stesse persone che praticano queste attività, portando al successo nuove pratiche, come nella pesca con le tecniche no kill ad esempio, ma anche ampliando la conoscenza dell’ambiente e delle specie animali con cui si entra in contatto. Conoscere infatti è fondamentale per coloro che cacciano e pescano, per la valutazione del proprio impatto sull’ambiente in generale.

Importante per ExpoRiva Caccia Pesca Ambiente è inoltre la collaborazione con la Provincia Autonoma di Trento, rappresentata in fiera dall’Assessore all’agricoltura, foreste, turismo e promozione, caccia e pesca Michele Dallapiccola, che ha ricordato “come la caccia e la pesca siano attività che l’uomo pratica sin dai tempi dei tempi.

Oggi abbiamo la fortuna di poter proseguire queste pratiche con la cultura e la sicurezza, salvaguardando quindi sia la fauna che la flora del territorio in cui queste attività sono praticate. L’appuntamento con ExpoRiva Caccia Pesca Ambiente è importante per promuovere il continuo aggiornamento e accrescere la propria conoscenza del settore”.

Questa mattina si è svolta la consueta gara di pesca Trofeo Hydro Dolomiti Energia, main sponsor della fiera, che quest’anno è giunto alla decima edizione e che ha visto 140 amanti della pesca sfidarsi sul fiume Sarca. L’appuntamento con ExpoRiva Caccia Pesca Ambiente è per domani, domenica 26 marzo, dalle ore 8.30.