EDOARDO RASPELLI – MELAVERDE * ‘ CAROSELLO DEL RISOTTO ITALIANO ‘: DAL 31/10 AL 4/11 SFILERANNO SUL PALCO NOMI PRESTIGIOSI CHE HANNO FATTO LA STORIA DELLA MUSICA ITALIA

E’ scattato il conto alla rovescia sul gran ritorno del «Carosello del Risotto Italiano» (da mercoledì 31 ottobre a domenica 4 novembre 2018) nella cornice del Polivalente di Cavaglià (Biella). Sono molte le novità che caratterizzeranno l’edizione autunnale dell’evento che ritorna nella storica sede dei «Festival» del risotto itinerante. Come sempre la regia è affidata a Gianluca Bellardone, con la «benedizione» del signore dei fornelli in pectore Edoardo Raspelli. Il volto più amato dagli italiani nel mezzodì della domenica, quando indossa i panni dell’anchorman con la celebre trasmissione «Melaverde» in onda negli anni sui canali Mediaset, si conferma testimonial dell’evento. La madrina del «Carosello del Risotto Italiano» sarà la fotomodella e tennista professionista Anita Fissore.

EVENTO NELL’EVENTO
Il «Carosello del Risotto Italiano» presenta la «Risottata della Solidarietà». Da mercoledì 31 ottobre a domenica 4 novembre sfileranno sul palco della manifestazione una marea di prestigiosi nomi che hanno fatto la storia della musica italia. Non solo: risponderanno ” Presente !” anche comici, giornalisti e vip. Il tutto per una giusta causa, come spiega l’organizzatore Gian Luca Bellardone: «In occasione della tappa di Caluso e in concomitanza con l’85* Festa dell’Uva, la brigata del Carosello del Risotto Italiano, nel chiudere il tour estivo, ha perfezionato e cementato il rapporto con Salvatore Ranieri, universalmente conosciuto come “Il Cantante della Solidarietà”.

La sua è una Onlus. Proprio in quel contesto abbiamo ufficializzato la collaborazione che si concretizzerà da mercoledì 31 ottobre a domenica 4 novembre a Cavaglià, evento al quale invito tutti i fedelissimi a partecipare per contribuire ad una grande iniziativa, che già mi ha fatto conoscere una persona speciale, l’amico Salvatore Ranieri».

Anche a Cavaglià il Progetto Sociale «Ricomincio da 20» continuerà l’opera relativa alla donazione di carrozzine per adulti e per i reparti pediatrici. Parte dell’incasso della manifestazione sarà devoluto alle finalità dell’iniziativa. Un impegno sociale che dura da oltre vent’anni, una storia che col tempo ha tracciato la vita di molte persone: bambini, famiglie, anziani, Associazioni, Ospedali e Case di riposo.

IL «CAROSELLO» AL POLIVALENTE ED AREA ESTERNA
L’ennesima tappa del Tour itinerante per l’Italia, premierà il Territorio Biellese con la partecipazione straordinaria di Edoardo Raspelli e del suo entourage, che annovera proprio Gianluca Bellardone quale capitano della Brigata che sfornerà decine di specialità in un contesto originale come quello del «Carosello del Risotto Italiano», il tutto con la colonna sonora di Eugenio Zanni, in arte Genio con la sua «crazy» Buby Band, partner ufficiale dell’evento enogastrononico&musicale, anche all’insegna di divertimento e solidarietà. Genio e la Buby Band allieteranno tutte le serate di mercoledì, giovedì e sabato, quando, evento nell’evento, il contributo canoro di un sorprendente artista, Edoardo Raspelli, accanto alla cantante professionista Laura Polverini.

Il re indiscusso della kermesse sarà il risotto, preparato in tutte le salse, con specialità base la Panissa: tutti i giorni gli stand gastronomici, con i singoli ristoratori che serviranno decine di specialità, anche in confezioni da asporto.

1° TROFEO CITTA’ DEL RISO
L’evento enogastronomico più atteso è in scaletta per sabato 3 novembre, quando sarà celebrato il 1° Trofeo «Città del Riso – La Panissa della Solidarietà». In tale contesto si sfideranno le squadre che partecipano al «Campionato Mondiale della Panissa». Qualificate di diritto: Asigliano Vercellese, Ceretto Lomellina, Amici del Laghetto Ponderano, Pertengo, Cral Asl Vercelli e Roasio Ferracano. Il ricavato della serata sarà devoluto al progetto «carrozzine» che sta tanto a cuore alla Pro Loco Cavaglià presieduta da Sara Consolandi e al «Cantante della Solidarietà» Salvatore Ranieri.