DETOMAS – UNION AUTONOMISTA LADINA * “SODDISFAZIONE PER IL CONSENSO DELLA GIUNTA PROVINCIALE E L’APPROVAZIONE DA PARTE DEL CONSIGLIO PROVINCIALE DEI TRE ODG”

Grande soddisfazione viene espressa dal cons. Detomas per il consenso ottenuto dalla Giunta provinciale e l’approvazione da parte del Consiglio provinciale di tutti e tre gli Ordini del giorno presentati durante la discussione delle legge finanziaria per il bilancio 2018.

*

1) Il primo ordine del giorno trattato riguarda la realizzazione della circonvallazione di Canazei così come prevista dal Piano Stralcio della mobilità per la Valle di Fassa. L’abitato di Canazei – ricorda Detomas -costituisce il fulcro nevralgico, sotto il profilo viabilistico, più importante di tutta la Valle.

Questa località, infatti, costituisce lo snodo dove si concentra tutto il traffico diretto a ben tre valichi dolomitici: il Sella, il Pordoi e il Fedaia.

Si tratta di un opera di cruciale (106 milioni previsti) che consentirebbe “non solo una riduzione dei disagi legati ai tempi di percorrenza ma comporterebbe anche la riduzione sia di inquinamento atmosferico che acustico.

Con tale ordine del giorno Detomas impegna la giunta ad avviare le necessarie attività propedeutiche alla concretizzazione di quanto previsto dal piano Stralcio condividendole con il Comune di Canazei, Campitello di Fassa ed il Comun General de Fascia. Con parere favorevole della Giunta, l’o.d.g. ha ottenuto 29 voti favorevoli ed un astenuto.

 

2) Il secondo ordine del giorno invece prevede la realizzazione di un convitto per lo “Ski and Ice College” di Pozza di Fassa.

La Scuola Ladina di Fassa da tempo ha avviato programmi specifici rivolti a tutti gli atleti della Provincia e anche di altri territori, che permettono ai giovani atleti di seguire agonisticamente gli sport invernali mantenendo l’impegno con lo studio.

Detomas ha sottolineato che risulta strategico, specie per gli studenti provenienti da fuori valle, poter contare su una struttura che li ospiti e li supporti, che preveda la disponibilità di sale studio, di una gestione attenta del dopo-scuola che integri gli insegnamenti e fornisca anche apporti educativi di condotta.

La presenza di un convitto pertanto permetterebbe di offrire quel fattore di qualità in più, utile a promuovere e far conoscere le opportunità dello “Ski and Ice College” a livello nazionale, creando un modello trentino di insegnamento integrato. Con parere favorevole della Giunta, il Consiglio ha appoggiato all’unanimità l’impegno a realizzare un apposito convitto presso l’Istituto Comprensivo Ladino di Fassa.

 

3) Con l’ultimo ordine del giorno, Detomas ha voluto puntare alla valorizzazione specifica della pista Aloch a Pozza di Fassa, un tracciato ben conosciuto e famoso sia per ospitare importanti competizioni internazionali, sia per il suo utilizzo da parte di diverse squadre di sci per gli allenamenti.

A tal proposito, il consigliere ladino con il suo Odg ha proposto di valutare l’opportunità e le modalità, nell’ambito del progetto di ammodernamento del compendio sciistico Aloch, volte all’utilizzo delle tecnologie digitali non solo in relazione alle funzionalità normalmente richieste per le gare (rilevazione dei tempi, trasmissione immagini, ecc.) ma anche per la realizzazione di una infrastruttura digitale dedicata allo sviluppo di soluzioni innovative, di monitoraggio, testing, preparazione atletica, rilevazione delle prestazioni degli atleti.

Tutto ciò grazie anche alla presenza in loco della rete a banda ultra larga che già è disponibile e offre l’opportunità di costruire le giuste condizioni affinché lo sport, ed in particolare lo sci, possa rappresentare un’opportunità a favore della ricerca, per lo sviluppo di nuovi progetti e soluzioni anche di carattere economico – professionale, un importante settore utile per creare sinergie e occasioni di studio e indagine con il coinvolgimento degli enti di ricerca locali (es. Fbk, Università degli Studi di Trento).

Un progetto all’avanguardia che ha incontrato il particolare favore della Giunta, che in persona dell’assessore Mellarini, loda la proposta di Detomas. Anche questo ordine del giorno è stato votato all’unanimità.