DEGASPERI (TWITTER) * TIR A22: ” LA POLITICA CONTRADDITTORIA SUL BRENNERO, RIMANE DA CAPIRE COSA ABBIA FATTO LA GIUNTA ROSSI TRA IL 2014 E IL 2018 “

Correva l’anno 2014 quando denunciavamo in aula la politica contraddittoria portata avanti per i mezzi pesanti lungo l’#A22. Evidenziavo come i pedaggi per i Tir fossero troppo convenienti rispetto agli altri valichi alpini e rilevavo come ciò comportasse un notevole afflusso di “traffico deviato” ovvero di mezzi che percorrevano il Brennero solo perché meno caro.

Qualche giorno fa il Presidente Rossi ha sostanzialmente ripetuto i medesimi concetti: “oggi il valico del #Brennero è troppo appetibile per gli operatori”, “bisogna riequilibrare questa differenza” rispetto agli altri valichi “agendo sui fattori di costo”… Dichiarazioni che arrivano puntuali per l’imminente campagna elettorale.

Oltre a sottolineare che abbiamo anticipato gli esperti di 4 anni, rimane da capire cosa abbia fatto la Giunta Rossi tra il 2014 e il 2018.

 

 

La politica contraddittoria sul Brennero

Correva l'anno 2014 quando denunciavamo in aula la politica contraddittoria portata avanti per i mezzi pesanti lungo l’#A22. Evidenziavo come i pedaggi per i Tir fossero troppo convenienti rispetto agli altri valichi alpini e rilevavo come ciò comportasse un notevole afflusso di “traffico deviato” ovvero di mezzi che percorrevano il Brennero solo perché meno caro. Qualche giorno fa il Presidente Rossi ha sostanzialmente ripetuto i medesimi concetti: “oggi il valico del #Brennero è troppo appetibile per gli operatori”, “bisogna riequilibrare questa differenza” rispetto agli altri valichi “agendo sui fattori di costo”… Dichiarazioni che arrivano puntuali per l’imminente campagna elettorale.Oltre a sottolineare che abbiamo anticipato gli esperti di 4 anni, rimane da capire cosa abbia fatto la Giunta Rossi tra il 2014 e il 2018.

Pubblicato da Filippo Degasperi su sabato 26 maggio 2018