DEGASPERI – INTERROGAZIONE * DERIVATI DI CASSA DEL TRENTINO SPA E PATRIMONIO DEL TRENTINO: “QUALE È L’AMMONTARE DEGLI EVENTUALI VERSAMENTI EFFETTUATI NEL CORSO DEL 2017?”

INTERROGAZIONE A RISPOSTA IMMEDIATA n. 5506 (Articolo 155 del regolamento interno). Derivati di Cassa del Trentino Spa e Patrimonio del Trentino.

Con riferimento alla nota vicenda dei contratti derivati stipulati da Cassa del Trentino e da Patrimonio del Trentino, considerato che si è chiuso l’esercizio 2017 e che, presumibilmente, le società interessate hanno anche provveduto a predisporre i budget per l’esercizio 2018, considerato che la Sezione di Controllo della Corte dei Conti aveva rilevato come i contratti in oggetto fossero stati stipulati in vigenza dello specifico divieto disposto dall’art. 62, c. 1, del D.L. n. 112/2008, considerato che nel recente passato le perdite sono sempre state giustificate con il fatto che il giudizio va tracciato sul lungo periodo e che quindi è teoricamente possibile che un recupero,

 

*

Tutto ciò premesso si interroga il Presidente della Provincia per conoscere

la data e l’ammontare degli eventuali versamenti effettuati nel corso del 2017 da Cassa del Trentino e da Patrimonio del Trentino alle controparti dei contratti derivati, la situazione cumulata dalla stipula ad oggi nonché le eventuali previsioni contenute nei budget 2018.

 

*

Cons. prov. Filippo Degasperi