DE BERTOLDI * RIFORME FISCALI: ” DICHIARAZIONI OPPOSTE, PRESENTATA OGGI UN’INTERROGAZIONE “

“Le manovre del nuovo esecutivo, per ottenere da Bruxelles margini di bilancio più ampi così da attuare il contratto di Governo, sono entrate nel vivo. Dalle notizie riportate dai giornali, si apprendono però notizie contrastanti.

Da un lato il Ministro dell’Economia e delle Finanze rassicura i mercati, dichiarando come la riforma fiscale e reddito di cittadinanza debbano andare di pari passo perché finalizzati alla crescita. D’altra parte il Ministro per gli affari europei Paolo Savona, sostiene che entrambe le riforme potrebbero essere finanziate in deficit.

Queste due posizioni diverse all’interno dell’esecutivo ci preoccupano perché rischiano di indebolire la posizione negoziata del Governo in sede europea, di allarmare i mercati finanziari e di esporre il nostro Paese a gravissimi rischi per le speculazioni internazionali.

Le prossime azioni messe in campo in tema di politica economica e fiscale saranno cruciali per lo sviluppo del nostro Paese ed è per questo motivo che ho depositato in Senato un’interrogazione parlamentare per conoscere la posizione del Governo e per sapere quali misure si intenderanno adottare per finanziare le riforme fiscali, per il sostegno al reddito di cittadinanza e per evitare l’aumento dell’Iva”.

È quanto dichiarato dal Senatore di Fratelli d’Italia Andrea de Bertoldi, segretario in Commissione Finanze.