CORRUZIONE ITALIA: ISTAT, PRIMO IL LAZIO (17,9%), ULTIMA LA PROVINCIA DI TRENTO (2%)

(Fonte: Ufficio stampa Istat, Istituto nazionale di statistica) – Per la prima volta l’Istat ha introdotto una serie di quesiti nell’indagine sulla sicurezza dei cittadini 2015- 2016 per studiare il fenomeno della corruzione.

L’indicatore complessivo (7,9%) raggiunge il massimo nel Lazio (17,9%) e il minimo nella Provincia autonoma di Trento (2%), ma la situazione sul territorio è molto diversificata a seconda degli ambiti della corruzione.

Si stima che il 7,9% delle famiglie nel corso della vita sia stato coinvolto direttamente in eventi corruttivi quali richieste di denaro, favori, regali o altro in cambio di servizi o agevolazioni (2,7% negli ultimi 3 anni, 1,2% negli ultimi 12 mesi).

 

 

 

In allegato il documento contenuto nel comunicato stampa

La corruzione in Italia