MUSE: LE STRATEGIE PER IL 2020

Cittadella Poli,Corazza (Agire): “Il Comune garantisca la corretta pianificazione viabilistica”. Apprendiamo dai quotidiani locali il via libera dato dalla Giunta comunale di Trento al progetto di “Cittadella Poli” (l’ipermercato che dovrebbe sorgere lungo via Brennero sui 14.500 m2 dell’area ex Opel) che passerà ora al vaglio del Consiglio comunale. Quanto proposto è sicuramente affascinante e sarà oggetto di approfondite discussioni.

Quello che ci preme sottolineare nuovamente è che l’area in questione è completamente satura di traffico veicolare e un progetto di questo tipo dovrà essere ben ponderato.

Se dovessero andare in porto anche le trattative per far approdare Decathlon il risultato sarebbe devastante. Sono passati pochi mesi da quando l’Amministrazione comunale annunciava con soddisfazione la riqualificazione dell’area ex Frizzera e da allora possiamo vedere quotidianamente quale sia l’impatto su un’arteria ad alto scorrimento come via Brennero. Ben vengano i progetti di soggetti privati, ma l’amministrazione faccia la propria parte, rendendo adeguate le infrastrutture viarie, ma soprattutto attuando una corretta pianificazione viabilistica.

A fronte di questo, noi di AGIRE per il Trentino ribadiamo la necessità di dare seguito a quanto indicato dal programma del Sindaco e della sua Giunta ancora nel lontano 2009 e che doveva prevedere, invece dell’ulteriore congestionamento di Via Brennero, la “progettazione e realizzazione di un metrò che collegherà i tre poli di Trento nord, centro e futuro ospedale”.

*

Mauro Corazza

Coordinatore AGIRE per il Trentino, Città di Trento