Crisi Governo: consultazioni Quirinale

GRUPPI PARLAMENTARI “LEGA SALVINI PREMIER” SENATO E CAMERA DEPUTATI

Vogliamo intervenire come autonomisti della Vallagarina esprimendo enorme soddisfazione per la bocciatura del Consiglio di Stato del progetto preliminare della Valdastico nel tratto Veneto, il tratto tra Piovene Rocchette e la Valle dell’Astico, che è quello fondamentale per l’avvio dei lavori.

Con questa decisione di fatto si blocca il completamento della Valdastico, ma soprattutto si bloccano le mire espansionistiche di chi, da Venezia, pensa di comandare anche in Trentino, forti del possibile compiacimento della nostra nuova maggioranza provinciale a traino leghista.

La sentenza chiede un progetto complessivo e completo e quindi tutto deve ripartire dall’inizio, e questo non può prescindere da un confronto con il Trentino e i suoi territori della Vallagarina in particolare.

Rimane ovviamente la nostra contrarietà a quest’opera cosi come concepita dalle spinte Venete convinti che a prevalere devono essere sempre gli interessi della nostra terra e non di chi vorrebbe farci diventare l’ottava provincia del Veneto.

 

*

Lorenzo Conci
Coordinatore Patt della Vallagarina