CONSULTA TERZO SETTORE TRENTINO * MARTEDÌ 27 FEBBRAIO INCONTRO A VILLA SANT’IGNAZIO PER LA RIFORMA DEL SISTEMA

Al fine di proseguire il percorso di incontro-confronto, la Consulta ristretta delle politiche sociali invita tutti gli enti del Terzo Settore Trentino e alle professioni sociali il giorno: 27 febbraio alle ore 15:00 presso Villa sant’Ignazio a Trento.

Obiettivo dell’incontro sarà aggiornare tutti sul lavoro svolto dalla Consulta in questi mesi relativamente al nuovo sistema di accreditamento e vigilanza sui servizi socio-assistenziali dopo gli incontri territoriali e raccogliere riflessioni e piste di lavoro sul Regolamento di esecuzione (degli articoli 19, 20 e 21 della legge provinciale 27 luglio 2007, n. 13 in materia di autorizzazione accreditamento e vigilanza dei soggetti che operano in ambito socio assistenziale) e relativi requisiti di autorizzazione e accreditamento approvati il 26 gennaio 2018. Per rendere maggiormente efficace il confronto si invita tutti a prendere visione dei documenti preapprovati e presenti al seguente link https://trentinosociale.provincia.tn.it/Accreditamento-dei-servizi-socio-assistenziali/Documentazione

La Consulta delle Politiche sociali, introdotta dalla Legge provinciale delle Politiche sociali (27 luglio 2007, n.13), rappresenta un organismo di confronto e dialogo che consente di dare spazio di rappresentatività a tutte le organizzazioni e alle professioni che operano in ambito socio-assistenziale. E’ stata proposta durante il percorso di costruzione del Piano della Salute 2015-2025 ed è diventata parte integrante della legge provinciale sulle politiche sociali.
La Consulta ha una configurazione plenaria e una ristretta in modo da garantire, da un lato, uno spazio di discussione e confronto ampio, dall’altro, un organismo rappresentativo che possa fare sintesi e dialogare con gli organi di governo locale e provinciale portando all’attenzione le proposte, le considerazioni, i pareri e le valutazioni del mondo del welfare.

Il nuovo Sistema provinciale di qualità dei servizi socio-assistenziali proposto dall’Assessorato alla salute e politiche sociali della Provincia Autonoma di Trento  promuove  il  miglioramento  della  qualità  dei   servizi   socio-assistenziali   attraverso   la costruzione di un Sistema di qualità che  fa perno sull’accreditamento dei soggetti del terzo settore che svolgono servizi in nome e per conto dell’ente pubblico, sull’affidamento dei servizi stessi e sulla loro valutazione.

Il regolamento sull’autorizzazione e l’accreditamento ha perciò rappresentato uno dei poli di maggiore attenzione per la Consulta ristretta che ha avviato un percorso di confronto nel merito. Il percorso ha preso avvio il 31 luglio 2017 con una plenaria del Terzo settore e delle professioni sociali e si è successivamente articolato in sei incontri sul territorio provinciale.
È stato infine elaborato un documento conclusivo di sintesi relativo ai principali temi emersi sia durante gli incontri territoriali, sia dal materiale inviato per iscritto alla Consulta.