CONSIGLIO PROVINCIALE TRENTO * PRESIDENTE PARLAMENTO BAVARESE BARBARA STAMM: ” VA DATA UNA RISPOSTA AL SENSO DI INSICUREZZA DEI CITTADINI “

La Presidente del Parlamento bavarese Barbara Stamm: Va data una risposta al senso di insicurezza dei cittadini. Il Presidente Dorigatti: Le regioni sono fondamentali per l’Europa.

Un incontro, quello iniziato in mattinata tra il Consiglio provinciale e la delegazione del Parlamento bavarese, guidata dalla Presidente Barbara Stamm, nato da un atto di solidarietà nei confronti del popolo del Libero Stato di Baviera, duramente colpito da un attentato terroristico del luglio del 2016.

Un attacco, ha ricordato nella conferenza stampa che ha seguito il confronto della mattinata sulle due realtà istituzionali, il Presidente Bruno Dorigatti, nel quale rimasero uccise, nel luglio 2016, dieci persone e in seguito al quale l’Ufficio di Presidenza di palazzo Trentini, inviò una nota di solidarietà alla Presidente Stamm.

Un atto che fu molto apprezzato e che aprì la strada alla serie di incontri con il Consiglio provinciale e la realtà economica e scientifica trentina di oggi e domani. Un confronto, ha ricordato Dorigatti, che riprende un dialogo storico tra Trentino e Baviera, che toccò momenti particolarmente intensi nella stagione dei presidenti Strauss e Kessler.

Un rapporto con la Baviera radicato anche a livello popolare, basti pensare, ha ricordato come esempio il Presidente del Consiglio, che la famosissima Oktoberfest venne inventata dal trentino Dall’Armi. Oggi, inoltre, il confronto tra queste due forti realtà è necessario per affrontare la crisi delle istituzioni europee e i problemi sociali comuni a molti Paesi del continente.

“Anche nel confronto della mattinata – ha affermato ancora Bruno Dorigatti – è emersa la consapevolezza del ruolo nelle regioni in Europa. Un’Europa – ha aggiunto – che non deve più essere solo nelle mani della finanza e dei mercati”.

La Presidente Barbara Stamm, nel suo intervento nella conferenza stampa, ha puntato l’attenzione sulla necessità di sostenere l’Europa e di dare una risposta al senso di insicurezza che pervade una parte della popolazione europea.

In un’Europa, ha detto, che ha subito i colpi della Brexit, della crisi dei profughi, la democrazia va rafforzata e fa piacere, ha aggiunto, che su questo i democratici trentini e bavaresi si trovino sulla stessa linea.

La Presidente del Parlamento bavarese ha fatto poi riferimento alle recenti elezioni politiche in Italia, affermando che i risultati hanno messo in evidenza la volontà di cambiare che è stata affidata a partiti che si possono considerare “indesiderati”, però, ha osservato Barbara Stamm, gli elettori di questi ultimi non sono tutti estremisti, ma cittadini afflitti dall’incertezza e forse dalla rabbia. Una fetta di elettorato che va riconquistata.

Parlando della Germania e della Baviera, Barbara Stamm ha ricordato che la situazione economica è eccellente. Il gettito fiscale cresce, non c’è disoccupazione, la Baviera, anche grazie al suo sistema della ricerca scientifica, attira cittadini anche dal nord della Germania, al punto che è passata da 11 a 13 milioni di abitanti.

Eppure c’è anche qui incertezza per il futuro. C’è un senso di insicurezza che pervade la vita dei cittadini, ha detto, e che i democratici devono affrontare e fare evolvere in modo positivo. Anche per questo motivo, ha concluso, le elezioni che ad ottobre si terranno sia in Baviera che in Trentino sono molto importanti.