Carabinieri - operazione antidroga ad Olbia Tempio, scoperte tre piantagioni

Semaforo verde per tutti i 35 componenti il Consiglio provinciale. E’ il giudizio finale della Giunta delle elezioni consiliare, che oggi pomeriggio – presieduta da Roberto Paccher – ha approvato la propria relazione conclusiva ed espresso 35 pareri positivi sulle posizioni di altrettanti consiglieri. Per nessuno vengono quindi rilevate cause di ineleggibilità o cause non rimosse di incompatibilità: una “pagella” che ora dovrà essere confermata dall’aula consiliare, con un solo voto sulla relazione della Giunta, probabilmente il 10 o 11 settembre.

Già nelle scorse sedute la Giunta aveva concluso l’esame circa l’eleggibilità del presidente Maurizio Fugatti, opinando che la carica di sottosegretario nel Governo Conte – rivestita per tutta la campagna elettorale – non integrava causa di ineleggibilità. Per alcuni consiglieri provinciali si era altresì già chiarito che potenziali cause di incompatibilità erano state rimosse autonomamente, con dimissioni o cessazioni da cariche non compatibili.

Oggi si è parlato delle posizioni dell’assessore Roberto Failoni e del consigliere Pietro De Godenz, per via delle rispettive cariche rivestite in società di capitali private, concludendo ancora una volta con un “nulla osta”.
Paolo Ghezzi ha dichiarato astensione su tutte le posizioni risolte in modo positivo dopo verifica da parte della Giunta: il consigliere ha detto che si sarebbero dovute effettuare verifiche più approfondite.

Alessio Manica si è astenuto invece sulla relazione complessiva, segnalando la perplessità per la scelta di “assolvere” il presidente Fugatti prima e a prescindere dall’attesa sentenza del Tar in materia.
Su De Godenz le astensioni sono state 5, su Failoni e Fugatti sono state 4 (tutti i consiglieri di opposizione), su Leonardi-Savoi-Paccher si sono astenuti Ghezzi e Marini. Sul testo della relazioni si sono astenuti i membri di Giunta espressione della minoranza consiliare.

 

relazione giunta elezioni

 

giuntaelezioni