CONFINDUSTRIA TRENTO * LA SPORTIVA: L’AZIENDA PRESENTA IL PRIMO DOCUMENTO DI CSR ALL’INSEGNA DELLA TRASPARENZA VERSO I PROPRI STAKEHOLDERS

La Sportiva pubblica il primo bilancio di sostenibilità. L’azienda trentina presenta il primo documento di Csr (corporate social responsability) all’insegna della trasparenza verso i propri stakeholders.

Il rapporto tra azienda ed ambiente è da sempre un tema molto sentito all’interno de La Sportiva, azienda che da novant’anni opera nel contesto ambientale della Valle di Fiemme, ai piedi delle Dolomiti patrimonio mondiale dell’umanità.

Per l’azienda leader mondiale nel settore delle calzature ed abbigliamento outdoor, la parola “sostenibilità” assume un significato profondo già a partire dal 1928, anno di fondazione del primo laboratorio di calzoleria artigianale, evolutosi nei novant’anni seguenti nel marchio globale che conosciamo oggi: sostenibilità significa essere parte del contesto socio-ambientale in cui l’azienda si muove, trarre da esso energia ed ispirazione condividendo le risorse con la propria comunità e l’ambiente circostante.

Da questo credo nasce il primo bilancio di sostenibilità, documento che ripercorre attraverso le sue sessanta pagine, ciò che più conta per La Sportiva: l’uomo, l’ambiente e la loro integrazione in reciproca armonia, ponendo grande attenzione sia agli aspetti etici dell’impresa che al miglioramento delle performance ricercate quotidianamente per ridurre gli impatti ambientali e valorizzare le risorse naturali che offre il territorio della Val di Fiemme e del Trentino.

Rivolgere la propria attenzione all’ambiente e al proprio contesto economico e sociale, significa oggi non solo osservare tutte le leggi e le disposizioni vigenti in materia, ma anche elevare costantemente i propri standard etici, di sostenibilità e qualità.

“Per la nostra attività imprenditoriale questi sono valori fondamentali per il buon funzionamento e la credibilità dell’azienda verso clienti, fornitori e più in generale, verso l’intero contesto economico nel quale operiamo.”

Dice Lorenzo Delladio, Ceo e Presidente de La Sportiva. “Essere sostenibili è per noi un vantaggio competitivo che traduciamo operativamente in scelte produttive, condotte e comportamenti nei confronti di tutti i nostri stakeholder: il documento di Csr lo attesta in modo chiaro, trasparente ed accessibile a tutti.

I destinatari delle scelte che ogni giorno facciamo sono tutti coloro che operano con e per La Sportiva: i dipendenti, gli amministratori, gli organi di controllo nonché i collaboratori interni ed esterni che contribuiscono al conseguimento degli obiettivi della Società nell’ambito della sua direzione e vigilanza.”

Il documento è accessibile attraverso la sezione ambiente del sito aziendale al link https://www.lasportiva.com/it/csr e contiene approfondimenti e metriche di carattere ambientale, economico e gestionale in grado di avvicinare ancor di più l’azienda ed i suoi stakeholders.