COMUNE DI TRENTO * GIORNATA MONDIALE DELLA POESIA: VERSO-VITTIMA DOMANI A PALAZZO GEREMIA

Giornata mondiale della poesia: Verso-Vittima, domani a palazzo Geremia. In occasione della Giornata mondiale della poesia, mercoledì 21 marzo alle 17 nella sala Falconetto di palazzo Geremia, l’assessore alla cultura, biblioteche, politiche ambientali e pari opportunità, Andrea Robol, invita la cittadinanza ad un incontro letterario intitolato Verso-Vittima.

Verranno proposte letture di poesie dedicate alla Vittime, considerate non nel loro significato originario di esseri sacrificati ad una divinità, bensì in senso esteso di chi perisce in una sciagura, in una calamità, in seguito a gravi eventi o situazioni (guerra, incidenti, catastrofi, disastri, epidemie, gravi malattie, droga etc.) oppure di chi soccombe all’inganno e alla prepotenza altrui, subendo una sopraffazione, un danno, o venendo comunque perseguitato e oppresso (omicidi, suicidi, bullismo, …).

Ci saranno letture di Enrica Buratti, Antonia Dalpiaz, Anna Maria Ercilli Goio, Luisa Gretter Adamoli, Nadia Scappini e Lilia Slomp Ferrari; Giuseppe Colangelo, Renzo Francescotti, Alfonso Masi, Massimo Parolini e Claudio Tugnoli.

Fra le poesie che verranno lette una è dedicata ad Andreina Maestranzi (la studentessa trentina assassinata nel 1991 da un compagno di classe “respinto”), una a Pippa Bacca (l’artista milanese, nipote di Piero Manzoni, uccisa durante un’azione performativa di “autostop in abito da sposa”), una a Carolina Picchio (la quattordicenne di Novara suicida nel 2013 per cyberbullismo).

L’appuntamento, coordinato da Massimo Parolini, sarà allietato dagli intermezzi musicali proposti dagli studenti delle scuola musicale “Il Diapason”.
Nella sala sarà esposto un quadro dedicato dal pittore Paolo De Carli al tema della Stabat Mater dolorosa.