POLIZIA MUNICIPALE TRENTO * FERMATO MOTOCICLISTA MINORENNE IN FUGA: IL GENITORE DEVE PAGARE UNA MULTA DA 5 MILA EURO

Nella serata di mercoledì 14 febbraio una pattuglia della polizia locale impegnata nel controllo del territorio in città nella zona di Trento sud ha intimato l’alt ad un motociclista, che non si è fermato, dandosi alla fuga.

Gli agenti hanno quindi iniziato l’inseguimento del motociclo che, procedendo a velocità elevata e compiendo sorpassi vietati, cercava di sfuggire.

Dopo diversi minuti gli agenti hanno interrotto l’inseguimento per prevenire pericoli e danneggiamenti alla cittadinanza derivanti dalle manovre azzardate del conducente del motociclo. Dopo brevi accertamenti gli agenti hanno raggiunto l’abitazione del conducente, un minore di nazionalità italiana, che in presenza del padre ha ammesso immediatamente le proprie responsabilità.

Gli agenti hanno quindi contestato diverse violazioni del codice della strada al genitore, in qualità di responsabile del minore: guida con patente di categoria diversa (art. 116, 5mila euro), velocità pericolosa (art. 141, 41 euro), sorpasso vietato (art. 148, 81 euro), gruppo ottico posteriore non funzionante (art. 79, 85 euro) per aver impennata durante la fuga (art. 170, 81 euro). Contestualmente è stato ritirato il documento di guida e di circolazione del minore e si è proceduto al fermo amministrativo del motociclo.