COMUNE TRENTO * CAPODANNO IN PIAZZA: FESTA IN STILE ANNI ’70-80 CON LA DIVINA BAND, DIVIETO DI UTILIZZO DI CONTENITORI IN VETRO

Anche quest’anno la città di Trento propone a turisti e residenti il Capodanno in piazza per aspettare il 2018 insieme al ritmo della musica dal vivo. L’appuntamento è stato presentato stamattina, nella sala stampa di palazzo Geremia, dall’assessore al Turismo Roberto Stanchina e dalla direttrice dell’Apt Elda Verones.

Protagonista in piazza Duomo, a partire dalle 23, sarà la Divina Band, che proporrà uno spettacolo coinvolgente, in cui costumi e coreografie faranno da sfondo a famosissime hit italiane e internazionali degli anni Settanta e Ottanta.

Interpretazioni in rigoroso stile vintage di indimenticabili artisti quali Madonna, Village People e Bee Gees scalderanno la notte ripercorrendo le tappe di una gloriosa stagione musicale, con svariate incursioni anche nelle più famose colonne sonore dei film dell’epoca.

Poco prima della mezzanotte la musica si interromperà per lasciar spazio al tradizionale conto alla rovescia, dopodiché lo spettacolo proseguirà nel nuovo anno con la seconda parte del concerto.

Presentando il programma, l’assessore Stanchina si è soffermato sulla questione sicurezza: “Dopo i fatti di Torino il mondo è cambiato per quanto riguarda l’organizzazione di grandi eventi. Per questo abbiamo adottato una serie di misure finalizzate a garantire la tranquillità di tutti i partecipanti.

A questo proposito, da gennaio vogliamo istituire una task force che avrà proprio il compito di gestire la sicurezza delle grandi manifestazioni pubbliche”.

Il comandante della polizia municipale Lino Giacomoni ha quindi illustrato le misure che il Comune di Trento ha condiviso per l’occasione con la Questura e il Commissariato del Governo in modo da garantire la riuscita dello spettacolo.

 

*

Forze di Polizia: accanto al  presidio da parte di Polizia e Carabinieri, disposto dal Commissario del Governo, vi sarà la presenza degli operatori di polizia locale a partire dalle 19.30 del 31.

 

*

No contenitori in vetro: è in fase di predisposizione un’ordinanza comunale che vieta ai pubblici esercizi con plateatico su piazza Duomo di somministrare bevande in contenitori di vetro dalle ore 19 alle ore 3 all’esterno dei locali. Inoltre l’ordinanza prevede per negozi e pubblici esercizi con sede nella piazza il divieto di vendere per asporto bevande in contenitori di vetro oppure chiusi. Si ricorda inoltre che il regolamento di polizia urbana vieta all’articolo 50 di usare o lanciare petardi in presenza di persone o di animali.

 

*

Steward: in accordo con l’Apt, è stata prevista la presenza di 15 steward di un istituto che fornisce servizi di vigilanza. Gli steward saranno appositamente incaricati del controllo degli accessi alla piazza e della salvaguardia di monumenti e strutture.

 

*

Viabilità: a partire dalle 19.30, sarà interdetta sulla piazza la circolazione dei veicoli. La sosta sarà vietata sulla prima parte di via Belenzani, da piazza Duomo a via Orne, nonché su via Cavour.

 

*

Capodanno dei bambini in piazza Santa Maria Maggiore

Torna anche quest’anno il Capodanno dei bambini. In piazza Santa Maria Maggiore, dalle 14.30 alle 17.30, il pomeriggio del primo gennaio sarà all’insegna di laboratori e spettacoli pensati anche per i più piccoli: ci sarà infatti anche un angolo dedicato a bambini della fascia d’età 0-5 anni. L’animazione sarà in parte all’esterno, in piazza, e in parte nell’adiacente struttura della Magica Fabbrica del Natale. L’ingresso sarà gratuito.

 

*

Ecco il programma della festa:

– Trucchetta e Palloncio proporranno animazione “all together” con facepainting (truccabimbi), sculture di palloncini, grandi giochi con il paracadute gigante, spettacolo di mega bolle di sapone e babydance;

– Maracanta coinvolgerà i bambini in un originale laboratorio di riciclo creativo per creare un portafortuna davvero speciale e unico;

– Spazio per crescere è un’area allestita ad hoc per i più piccini con una zona sensoriale e tante idee proposte da un soggetto specializzato nell’educazione alla natura.

– Alle 16:30 il gran finale con lo show di Otto il Bassotto (alias Paolo Sperduti), artista di strada pluripremiato a livello internazionale).