COMUNE DI TRENTO * CONCORSO TN 18 – OLTRE LE MURA: TRE I VINCITORI, AL 1° CLASSIFICATO IN PREMIO 4 MILA EURO

Tn 18 – Oltre le mura, ecco i tre vincitori. Sono state quindici le domande di partecipazione al concorso Tn18- Oltre le mura, presentate da altrettanti soggetti singoli, associazioni e gruppi informali. Di queste, undici proposte sono state ammesse alla selezione e valutate da una Commissione sulla base dei criteri individuati nel bando.

Il concorso, proposto dal servizio cultura, turismo e politiche giovanili, mirava, nonostante il mancato raggiungimento del titolo di capitale italiana della cultura 2018, ad accrescere e stimolare la conoscenza della città di Trento, della sua storia e dei suoi valori, proiettando la sua immagine in Italia e nel mondo, attraverso una visione intesa in tutte le sue componenti e potenzialità.

Allo stesso tempo il bando rappresentava un’opportunità per i giovani artisti emergenti, uno stimolo all’indagine e all’espressione artistica, anche attraverso l’unione di stili e generi differenti.

Ecco i progetti vincitori del concorso, che verranno realizzati nel periodo dal 30 giugno al 6 luglio 2018:

 

*

1°classificato (premio 4mila euro)
Gruppo Gli Informali con il progetto StazionA a Trento
Rassegna di microeventi che punta a valorizzare i luoghi della stazione ferroviaria di Trento attraverso performance teatrali, esposizione di fumetti, scatti fotografici e il dialogo con gli attori territoriali. Il tema è: “ Fermarsi a Trento”, riferito alle persone che trovano in Trento e nella sua stazione una tappa del loro cammino o una fase fissa della loro vita. È rivolto ai viaggiatori, ai pendolari, ai cittadini di Trento. Si svolge sostanzialmente all’interno della stazione.

 

*

2°classificato (premio 2mila euro)
Alessandro Calabrese con il progetto Pubblico/Privato
Partendo da un’analisi approfondita del sistema Google street View all’interno del capoluogo trentino e zone limitrofe, il progetto vuole colmare gli spazi non raggiunti dal sistema attraverso la realizzazione di fotografie da installare in prossimità dei questi luoghi ( su edifici o transenne), coinvolgendo anche abitanti ed infine caricare sul sistema le immagini realizzate per colmare i vuoti virtuali. I luoghi non sono stati ancora puntualmente definiti.

 

*

3°classificato (premio mille euro)
Federico Zappini con il progetto Una strada di libri
È insieme un Festival di strada, un’installazione artistica di libri (attraverso crowdfunding rivolto all’intera cittadinanza) e un’azione di rigenerazione urbana a base culturale. Si tratterà di ricoprire il manto stradale con una quantità significativa di libri che potranno essere scambiati e raccolti. Tale scenografia costituisce il contesto per una due-giorni di presentazione libri, discussioni, letture alle quali verranno invitati esponenti autorevoli della cultura nazionale.

Per questo progetto è interessata anche la Biblioteca comunale, alla quale viene chiesto di partecipare attraverso la raccolta dei libri. L’iniziativa si svolgerà in via Suffragio sabato 30 giugno e domenica 1 luglio 2018.