COMUNE DI ROVERETO (TN) * CENTRO DOCUMENTAZIONE GEOCARTOGRAFICO: ” SOTTOSCRITTO PROTOCOLLO D’INTESA PER RICERCA SCIENTIFICA E SERVIZIO AL TERRITORIO SU SCALA EUROPEA “

Il potenziamento dell’attrattività di Rovereto dal punto di vista culturale e la  valorizzazione del patrimonio culturale nonché la conoscenza della storia della città e del territorio circostante, è un obiettivo prioritario dal punto di vista turistico ma anche una opportunità sul piano storico, geografico e urbanistico.

Per poter dare una continuità alla storia di Rovereto e della Vallagarina è necessario conoscere  in particolare le origini della città ed anche quei secoli carenti di documentazione (ad esempio il ‘600 ancora non al centro di specifiche indagini), nonché avviare una sistematica ricerca geo-iconografica, che comprenda documenti inediti e l’analisi del materiale già catalogato.

Rientra in questo ambito l’interesse comune, condiviso tra Comune, Università e Provincia, a sottoscrivere un protocollo d’intesa (il cui schema è stato approvato dalla Giunta Comunale nella seduta del 24 settembre), per istituire a Rovereto un “Centro Studi e Documentazione Geo-cartografico”, con duplice funzione di ricerca scientifica e di servizio al territorio su scala europea nella consapevolezza che questo corpus documentale cartografico costituirà una base conoscitiva fondamentale per la gestione del patrimonio paesaggistico, culturale e ambientale sia provinciale, regionale e interregionale.

Il Centro avrà il compito di promuovere lo studio scientifico storico-geografico, l’acquisizione in formato digitale, la catalogazione, la classificazione tematica di documenti cartografici storici relativi al territorio provinciale e regionale e sostenere iniziative di valorizzazione/divulgazione di tale patrimonio culturale, nonché di garantire la consultazione del corpus documentario a servizio del territorio per studiosi, professionisti, enti locali ed ordini professionali interessati.

La sistematizzazione del patrimonio cartografico-storico edito e inedito della città di Rovereto e della Vallagarina può inoltre costituire un importante strumento di integrazione e sviluppo delle sinergie di pianificazione territoriale sostenibile.