COMUNE DI PINZOLO * DELIBERATA LA PRIMA ADOZIONE DELLA VARIANTE AL PRG DEL TERRITORIO COMUNALE

A poco meno di un mese dalla sua nomina, il Commissario ad acta ingegner Alessandro Busana ha deliberato la prima adozione della Variante 2018 al Piano Regolatore Generale del Comune di Pinzolo.

La Variante, redatta dall’architetto Marco Piccolroaz, era stata sottoposta all’attenzione del Consiglio Comunale il 22 febbraio scorso ma, di fronte alla dichiarazione di incompatibilità di tutti i sedici consiglieri presenti, il Consiglio si è trovato nell’impossibilità di deliberare. La battuta d’arresto è stata tutto sommato breve. Il giorno seguente il Segretario comunale, Raffaele Binelli, ha richiesto all’Assessore provinciale all’urbanistica Carlo Daldoss la nomina di un Commissario ad acta che è stato incaricato dalla Giunta provinciale il 2 marzo.

L’ingegner Busana si è preso il tempo necessario per esaminare i numerosi documenti ed elaborati cartografici che compongono la Variante. Verificato il recepimento di tutte le modifiche apportate dal nuovo Regolamento Urbanistico – Edilizio Provinciale, il Commissario ha ritenuto la Variante del P.R.G. “meritevole di approvazione” e giovedì 29 marzo ha emesso la Delibera.

Tra le modifiche maggiormente significative introdotte dal Regolamento, emanato a maggio 2017 in applicazione della nuova Legge urbanistica provinciale, vi è il parametro con cui verranno d’ora in poi considerati gli spazi. La potenzialità edificatoria verrà, infatti, espressa in superficie utile netta anziché in volume. Questo cambiamento ha comportato per il gruppo di lavoro della Variante di Pinzolo un notevole impegno di conversione di tutti gli indici di fabbricabilità, ricalcolati attraverso un coefficiente, suddiviso per le varie zone (residenziale, commerciale, artigianale, agricolo).

“La Variante è stata condotta con attenzione minuziosa – ha ricordato il Vicesindaco e Assessore all’urbanistica, Albert Ballardini – al fine di rendere interpretabile in modo univoco tutto quanto aveva creato problemi in passato. Nel valutare le 144 domande pervenute in Comune, sono stati tenuti in considerazione gli indirizzi del nuovo Regolamento, in modo particolare il riuso dell’esistente e la riduzione del consumo di suolo, cercando però di accontentare anche il bisogno di prime case delle famiglie residenti.”.

Gli atti della Variante sono già pubblicati sull’albo pretorio in allegato alla Delibera del Commissario. Dalla prossima settimana saranno in visione al pubblico sul sito internet e presso gli uffici del Comune di Pinzolo per la durata di sessanta giorni consecutivi. In questo arco temporale chiunque potrà̀ presentare osservazioni alla Variante, nel pubblico interesse. Sarà lo stesso Commissario a valutare, ed eventualmente ammettere, tutte le osservazioni prima di giungere alla seconda adozione.