CODICI * SOSTEGNO BIGENITORIALITÀ: ” I FIGLI CHE DOVREBBERO ESSERE IN AFFIDO CONDIVISO, VENGONO ASSEGNATI ALLA MADRE PER IL 97,2% DEI CASI “

Nonostante in Italia esista la legge sull’affido condiviso e, in caso di separazione, quindi il figlio debba essere affidato congiuntamente, nella realtà risulta essere un falso condiviso il fatto che i figli lo siano in pari misura al padre e alla madre.

Un elemento che, come confermano i dati del Tribunale di Roma e della Corte d’Appello, è scandaloso: i figli che dovrebbero essere in affido condiviso, effettivamente vengono assegnati alla madre per il 97,2% dei casi.

Codici ha effettuato una ricerca, in collaborazione con i Tribunali di tutta Italia, e da questa verifica dei dati è emerso un fatto allarmante. Nella stragrande maggioranza dei casi di separazione, nonostante la Legge 54/2006, in Italia, i figli vengono affidati quasi esclusivamente alla madre.

Secondo la Legge 54/2006, “Anche in caso di separazione personale dei genitori il figlio minore ha il diritto di mantenere un rapporto equilibrato e continuativo con ciascuno di essi, di ricevere cura, educazione e istruzione da entrambi e di conservare rapporti significativi con gli ascendenti e con i parenti di ciascun ramo genitoriale”.

La continuità e l’equilibrio dei rapporti, a ben vedere dai dati, viene seriamente messo a rischio in Italia ed è sbilanciato in modo evidente a favore della madre.

Grazie anche alla petizione di Codici sull’affidamento dei minori e alla richiesta di accesso agli atti ai Tribunali, siamo riusciti ad ottenere i dati ufficiali dai Tribunali sull’affidamento dei figli di genitori separati.

L’Associazione Codici porta avanti una battaglia per la raccolta di firme e continue testimonianze sui casi di padri separati. In tutte le vicende in cui venga a mancare il diritto normativamente sancito di affido paritario dei figli, si parla di falso condiviso, contro il quale noi ci battiamo da sempre a sostegno invece della bigenitorialità.

Noi dell’Associazione Codici troviamo semplicemente incredibile che ci siano ancora così tanti papà che lottano quotidianamente per vedere i propri figli (un diritto che, non ci stancheremo mai di ripeterlo, è semplicemente costituzionale): non esitate a contattarci, possiamo aiutarvi ad ottenere giustizia.

Lo sportello legale di Codici è sempre aperto: troverete professionisti preparati e, purtroppo, perfettamente consapevoli degli infiniti ostacoli che si trova davanti un padre separato che si batte per l’affidamento condiviso. Il nostro numero di telefono è lo 065571996, la nostra mail è segreteria.sportello@codici.org.