CIVETTINI * STRADA PROVINCIALE DALLA “MAZA” TRA NAGO E ARCO: AD OGNI ACQUAZZONE TORRENTI ATTRAVERSANO LA STRADA, LA PROVINCIA SI DECIDA AD INTERVENIRE

Vero che in questi giorni vi sono stati, durante le nottate, delle piogge intense, ma è altrettanto vero come queste precipitazioni, com’è noto, siano state diffuse.

Ragion per cui colpisce come solo sulla strada provinciale della “Maza”, arteria di primaria importanza in Busa soprattutto per il traffico commerciale, si siano verificati fenomeni di pericolosità – tali da essere richiamati anche livello nazionale – dovuti ai veri e propri torrenti d’acqua formatisi per il rilascio degli stessi dalle falde a monte alla sede stradale.

Un pericolo che era evidente nella mattinata odierna e che, nei fatti, denota la mancanza di controllo e governo su quel tratto di strada. Tanto che, siccome non è la prima volta che si verifica un fenomeno simile – anzi, esso si manifesta ad ogni pioggia intensa -, crediamo che quel tratto stradale abbisogni di interventi strutturali per la canalizzazione delle acque.

A fronte di ciò, chiediamo quindi la Provincia si attivi per garantire sicurezza ai transiti, poiché non è tollerabile che, ad ogni acquazzone, la strada della “Maza” diventi canale convogliatore di acque che, dalla parte montana, invadono sistematicamente il manto stradale.

 

*

Consigliere Claudio Civettini