CIVETTINI * ” PRESENZA DEI LUPI IN TRENTINO: L’ASSESSORE “DI LOTTA” DIMENTICA DI ESSERE AL GOVERNO “

Prendiamo con molta ironia l’iniziativa dell’Assessore provinciale competente che, addirittura, si sarebbe reso promotore di una raccolta firme contro la presenza del lupo in Trentino.

Questo dimenticandosi di tutta l’ignavia politicamente dimostrata sul tema specifico negli anni scorsi fino ad oggi, nonostante le numerose denunce avanzate anche in Consiglio provinciale allo scopo non certo di promuovere percorsi non leciti, bensì una soluzione del problema.

Un Assessore che, quindi, ormai in prossimità della campagna elettorale provinciale, scopre essere un “populista”, rendendosi promotore di una raccolta firme per fare ciò che lui, con le sue competenze assessorili, dovrebbe normalmente fare in termini di ricerca di soluzioni nelle sedi romane ed europee a fronte di un territorio che, diversamente da altri contesti, ha innanzitutto l’onere e l’onore di gestire l’Autonomia così come di perseguire la messa in sicurezza dei propri territori.

Una messa in sicurezza che chiaramente riguarda sia gli allevamenti, le mandrie o i greggi – che potrebbero rientrare nelle mire dei lupi -, sia i centri abitati di montagna nei quali questi animali, prendendo una pericolosa confidenza, dovessero avvicinarsi eccessivamente.

Perciò fa sorridere, ora, l’attivismo tramite petizioni di un Assessore che ha tra le proprie competenze proprio la gestione di quel sistema dell’allevamento e dell’agricoltura sul quale, ad oggi, non ha saputo trovare alcuna risposta. Questo né con i cinghiali né per la presenza dei lupi.

Su questo tema, rammentiamo quindi all’Assessore che – invece che rendersi promotore di iniziative dal sapore chiaramente elettorale – sarebbe il caso facesse il suo lavoro fino in fondo, trovando il coraggio di attuare quanto gli allevatori e gli abitanti delle zone montane chiedono in modo chiaro, senza tergiversare o improvvisarsi, come pare ultimamente, «uomo di lotta e di governo».

 

*

Claudio Civettini

Civica trentina