CIVETTINI – QUESTION TIME * CAMPANA DEI CADUTI DI ROVERETO: ” LUOGO DI TRATTATI PER LA PACE NEL MONDO E SPAZIO DI VITA PER TUTTI “

I tesori locali vanno non solo preservati, ma anche valorizzati e promossi. Con questa elementare quanto condivisibile premessa, pare opportuno immaginare  -sulla base di molteplici proposte già avanzate- una nuova configurazione del ruolo e dell’attività della Campana dei Caduti di Rovereto.

Per quanto concerne il secondo aspetto, a fronte di episodi tristi quanto emblematici, come quelli di scolaresche che hanno rinunciato a vederla da vicino perché a pagamento, è ora e tempo che ci si decida a rendere gratuite le visite alla Campana dei Caduti.

Un tesoro che, essendo già accreditato all’Onu e presso le istituzioni europee, meriterebbe pure – altra proposta, quella relativa al ruolo – di essere spunto e premessa della candidatura di Rovereto, già città della pace, quale sede neutrale di incontri mondiali in tal senso quale quello, da più parti auspicato, tra il Presidente degli Stati Uniti e quello della Corea del Nord.

Alla luce di tutto ciò, s’interroga la Giunta provinciale per sapere se, sulla base di quanto esposto, intenda attivarsi da una parte per rendere gratuita la fruizione del parco alla Campana dei Caduti di Rovereto e, dall’altra, per promuovere la candidatura della Città quale sede e simbolo d’incontri mondiali di pace tra leader di Paesi su posizioni distanti e in potenziale conflitto e, in caso affermativo rispetto a dette proposte, come s’intendano attivare le doverose procedure necessarie all’accreditamento consapevoli che, per il Trentino, sarebbe una rivoluzione straordinaria.

 

*

Cons. Claudio Civettini
Civica trentina