CIVETTINI * AMMINISTRATIVE TRENTINO: ” FAVORI E VOTO DI SCAMBIO NEL CENTRODESTRA DI FUGATTI? ESPOSTO IN PROCURA DELLA REPUBBLICA PERCHÉ SI FACCIA LUCE SULLA VICENDA “

Favori elettorali e voto di scambio da parte di alcuni esponenti dello squadrone del centro destra a sostegno della candidatura a presidente dell’onorevole e sottosegretario alla sanita, il leghista Maurizio Fugatti?

 

A fronte delle dichiarazioni del collega Cia (leader di Agire che candida proprio tra le file del centro destra) ritengo sia serio dare un seguito di trasparenza. Per questo in giornata presenterò un esposto alla Procura della Repubblica di Trento perché si faccia al più presto completa chiarezza sul fatto che rischia di inquinare il risultato delle elezioni provinciali del prossimo 21 ottobre, che non si può ridurre a mere “chiacchiere da bar” come fa il candidato presidente leghista Fugatti.

Sia in caso di conferma che in quello di smentita, siamo di fronte ad un atto di gravità politica estrema, sanzionato dal codice penale, che si sta palesando all’interno di quell’accozzaglia politica definita come centro destra, che esprime un candidato presidente leghista il quale si tiene ben stretta la cadregnina nel governo nazionale, ben sapendo che se non raggiunge il 40% – come molto probabile – dei voti, se ne starà tranquillo al sole della Roma godereccia.

Stante questo stato di fatto, Autonoma Dinamica emerge come unica forza politica di proposta civica e autonomista, realmente alternativa ai due schieramenti di centro destra e di centro sinistra, dove non c’è spazio per “magnadore” di nessun tipo e accordi indecenti come quelli prospettati dal collega Cia.