CIA * MORIA DI MELETI IN VALSUGANA: ” LA PROVINCIA DI TRENTO INTERVENGA A TUTELA DEI FRUTTICOLTORI “

 

Da diversi anni si sta verificando in alcune zone della Valsugana una vera e propria moria di meleti.

Le piante che vengono messe a dimora sane, nel corso degli anni collassano improvvisamente, a macchia di leopardo e senza nessuna motivazione apparente. Da quanto riferitoci dai frutticoltori delle zone interessate, le piante vengono acquistate da diversi fornitori e messe a dimora perfettamente sane in terreni puliti e ben dissodati. Durante il primo anno le piante crescono sane e rigogliose, negli anni successivi si assiste a delle morie inspiegabili e geograficamente distribuite in tutta la valle.

I frutticoltori preoccupati, hanno già sottolineato il problema agli uffici provinciali competenti in agricoltura, fiduciosi che avrebbero ricevuto una spiegazione a questo disagio che comporta loro annualmente perdite di tempo e reddito importanti. Da quanto riferiscono i frutticoltori, gli uffici competenti, ad oggi, non avrebbero dato alcuna risposta.

Se ciò corrisponde al vero, AGIRE per il Trentino ritiene che di fronte ad un disagio così importante che va a coinvolgere un’importante categoria economica della nostra Provincia, l’ente pubblico, per tramite dei suoi uffici competenti, abbia il dovere di dare delle risposte celeri ai frutticoltori per consentire loro di limitare i danni e le consistenti perdite.

Pertanto invitiamo l’assessore di competenza ad attivarsi e farsi carico di questa problematica.