CIA * DIMISSIONI PRESIDENTE DEI CACCIATORI DOPO INTERROGAZIONE DI ” AGIRE “: ” ROSSI E DALLAPICCOLA CHIARISCANO SUBITO “

Dimissioni Presidente dei Cacciatori dopo l’interrogazione, Cia (Agire): “Rossi e Dallapiccola chiariscano subito.”

È notizia di oggi che il Presidente dell’Associazione Provinciale dei Cacciatori Trentini, Carlo Pezzato, ha rassegnato le dimissioni due anni prima della scadenza naturale del proprio mandato.

Mai nella storia i Cacciatori Trentini hanno visto le dimissioni del proprio Presidente e le cause di questa clamorosa decisione riguarderebbero l’indagine di abuso d’ufficio a carico di Pezzato e le divisioni all’interno della maggioranza che lo sosteneva in consiglio direttivo.

In merito alla figura del Presidente, il sottoscritto aveva depositato solo due settimane fa un’interrogazione provinciale, in riferimento al fatto che l’ormai ex Presidente Pezzato riveste anche l’incarico di dipendente provinciale (nel ruolo dirigenziale): in essa chiedevo non solo delle delucidazioni sul potenziale conflitto di interessi fra ricoprire allo stesso tempo un ruolo dirigenziale provinciale e la carica di Presidente dei Cacciatori, ma anche se era necessaria una benché minima autorizzazione da parte della Giunta provinciale per l’assunzione di tale Presidenza e, in caso di risposta affermativa, se ve n’era traccia.

Non si vorrebbe che queste dimissioni (arrivate con insolità puntualità) avessero a che fare proprio con l’interrogazione depositata, che a prescindere dovrà comunque avere delle risposte, in quanto le dimissioni di Pezzato non risolvono le questioni sollevate.

Mi auguro che l’Assessore Provinciale Michele Dallapiccola e il Presidente della Provincia autonoma di Trento Ugo Rossi rispondano quanto prima per chiarire la vicenda.