CIA * CORRIERE DEL TRENTINO: ” LEGGO CON STUPORE SULLA PRIMA PAGINA ‘CIA CHIEDE DI GUIDARE LA SANITÀ TRENTINA’, MI TROVO COSTRETTO A CHIEDERE UNA SMENTITA “

Ho letto con stupore sulla prima pagina del Corriere che “Cia chiede di guidare la sanità trentina”.

 

 

Immagino che i titoli vengano coniati dalla redazione, perché quanto riportato nell’articolo non riporta virgolettata alcuna mia richiesta, tanto meno questa, ma solo ipotesi.

Mi trovo quindi costretto a chiedere una smentita, onde evitare che passi il messaggio che il sottoscritto vuole un assessorato: io non ho chiesto e non chiedo alcun incarico di governo.

Mi limito a lavorare pancia a terra per il movimento Agire che, assieme alla coalizione, si propone per il cambiamento del Trentino.

Per la mia professione di infermiere ho avuto certamente modo di occuparmi in maniera preponderante in questa legislatura di sanità e politiche sociali, perchè in quell’ambito è e sarà la mia sensibilità, ma al contrario di altri riesco a dormire tranquillamente anche senza pensare ad avere qualche carica.

Sottolineo inoltre che all’interno del tavolo di coalizione non si è ancora parlato di incarichi: molto, giustamente, dipenderà dalle competenze e dal consenso elettorale.

Personalmente, se gli elettori lo vorranno, mi riterrò gratificato e onorato di poter continuare a sedere in Consiglio provinciale portando avanti le loro battaglie come consigliere; tutto il resto lo lascio decidere al futuro Presidente, che auspico possa essere Maurizio Fugatti.

 

*

Claudio

Ciao