Curioso, molto curioso, il caso di sdoppiamento della personalità, “politica” in questo caso, che emerge dall’articolo sul quotidiano Trentino di oggi “Hotel Panorama, si intervenga”. Nello stesso è riportato un intervento del capogruppo del Patt in Comune Alberto Pattini, che ha presentato un’interrogazione alla Giunta comunale di Trento.

Sostanzialmente riportando i dati che negli anni il sottoscritto ha raccolto a suon di interrogazioni, così come il fatto che l’immobile venga riscaldato anche se vuoto, il consigliere interroga la sua stessa maggioranza per chiedere di “individuare un tavolo di confronto tecnico-politico tra la Provincia e il Comune di Trento per individuare entro tre mesi una destinazione turistica culturale della struttura”.

Al netto del fatto che per proporre vi sono strumenti più opportuni di un’interrogazione, preme ricordare come tra gli svariati documenti che ho presentato quando ero consigliere comunale a Trento, vi erano proposte con le quali chiedevo, ad esempio, di “predisporre entro il 2016 un piano (…) che valorizzi le iniziative di investitori trentini e rispetti la vocazione turistica della struttura, in sinergia con le attività e le iniziative turistiche a livello provinciale, impegnando al suo recupero funzionale”, oppure “promuovere per cittadini e turisti la possibilità che, con lo stesso biglietto acquistato per l’ingresso ad uno dei musei presenti in città, si possa salire in funivia a Sardagna senza costi aggiuntivi”. In questi casi la maggioranza di centrosinistra che governa la città, e del quale il Patt mi risulta faccia tuttora parte, ha sempre votato contro.

Anche come consigliere provinciale ho portato simili proposte per valorizzare la struttura e anche incentivare l’afflusso alla terrazza panoramica di Sardagna e anche in quel caso il Patt ha sempre votato contro.

Ecco perchè questo improvviso risveglio del capogruppo comunale del Patt, ormai noto per il suo innocuo tuoneggiare contro la sua stessa amministrazione, non è credibile, ed evidenzia ancor di più la doppia personalità di un Patt continuamente intento a dare “un colpo alla botte e uno al cerchio”.

Proprio perchè è un tema che seguo da anni, e non “a spot”, mercoledì sarò proprio all’ex Hotel Panorama per un sopralluogo programmato.

 

*

Cons. Claudio Cia

 

Alcuni dei miei precedenti interventi sull’ex Hotel Panorama, a testimonianza di un impegno che non nasce ieri:

Ex Panorama vuoto, ma riscaldato. Laciamolo gestire ai privati. (ordine del giorno in Comune + FOTO)

Sardagna: ex Hotel Panorama in stato di abbandono (interrogazione comunale + FOTO)

Ex Hotel Panorama: quanto ci costa tenerlo vuoto? (interrogazione provinciale)

Valorizzazione dell’utilizzo dell’ex hotel Panorama di Sardagna (ordine del giorno provinciale)

Unico biglietto per museo e terrazza panoramica di Sardagna (ordine del giorno comunale)

Degrado a Sardagna: pozzanghere dentro l’ex Hotel Panorama (interrogazione comunale)

Priorità per la città di Trento, il mio pensiero… (intervento durante la campagna elettorale per le elezioni comunali)