CGIL CISL UIL – TRENTINO * Gruppo Dolomiti Energia: « richiesta incontro urgente ALL’ASSESSORE TONINA, gravità della situazione PER il mancato rispetto del Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro »

Riceviamo e pubblichiamo integralmente:

Le scriventi Organizzazioni sindacali chiedono un incontro per illustrare lo stato delle aziende elettriche trentine con riferimento alla distribuzione di energia elettrica ed in particolare alla situazione in cui versano i rapporti con il Gruppo Dolomiti Energia.

In merito a quest’ultimo, denunciamo la gravità della situazione che si trascina da molto tempo con il mancato rispetto del Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro e degli accordi aziendali, con decisioni unilaterali che minano fortemente le normali relazioni sindacali.

Evidenziamo inoltre un clima di lavoro all’interno del Gruppo decisamente pesante e preoccupante, anche alla luce degli ultimi avvenimenti.

Vista la situazione estremamente compromessa abbiamo intrapreso l’attivazione dell’iter di conciliazione/raffreddamento prevista dall’ACCORDO SINDACALE NAZIONALE SULL’ESERCIZIO DEL DIRITTO DI SCIOPERO art. 6 com.1 allegato al CCNL del settore Elettrico, in applicazione della Legge n. 83/2000, che si è però conclusa con esito negativo.

Il perdurare dell’atteggiamento di chiusura dell’azienda alle richieste di rispetto degli accordi sottoscritti in sede nazionale e le persistenti iniziative unilaterali ci hanno costretto alla proclamazione dello sciopero nelle società:

Set Distribuzione, Dolomiti Energia, Dolomiti Energia Holding, Novareti, Dolomiti Ambiente, Hydro Dolomiti Energia e Dolomiti Energia Trading,

Esprimendo forte preoccupazione sul proseguo delle relazioni industriali con il Gruppo Dolomiti Energia, siamo a chiedere un incontro urgente.

 

*

Franco Weber FILCTEM-CGIL del Trentino

Emanuela Briani FLAEI-CISL

Giuseppe Di Chiara UILTEC-UIL