CASSA CENTRALE BANCA * CON “PRESTIPAY” CREDITO VELOCE E TRASPARENTE PER TUTTE LE BANCHE DEL GRUPPO

Prestipay è il brand del segmento Credito al Consumo di Cassa Centrale Banca presentato oggi a tutte le Casse Rurali Trentine. Un servizio veloce e trasparente ideato per sostenere, attraverso il credito retail, le famiglie e la ripresa dei consumi.

Servizio attivo dal 6 novembre in quattro banche test in Puglia Lombardia e Friuli. Poco più di 3 ore dalla richiesta di finanziamento e mezza giornata per l’erogazione del credito sul conto corrente. Superata ogni più rosea previsione. Il roll out operativo inizialmente preventivato per gennaio 2018. Già convenzionate metà delle BCC, Casse Rurali e Raiffeisen aderenti al gruppo. Entro poche settimane servizio attivo ovunque.

Il centro direzionale dell’area Credito al Consumo del Gruppo è Udine. Il direttore è Paolo Massarutto: ”con Prestipay vogliamo erogare credito in modo consapevole e trasparente coerenti con la storia, i principi etici e lo stile propri del credito cooperativo. ”

I primi segnali di ripresa si vedono dal credito al consumo. E’ un termometro significativo che oggi misura una crescita di circa il 12% sui prestiti personali rispetto all’ 2016. L’attivazione di Prestipay arricchisce l’offerta di prodotti e servizi creati da CCB Oggi a Trento nella sede di Ccb Paolo Massarutto direttore dell’area Credito al Consumo ha illustrato a tutte le Casse Rurali Trentine il nuovo servizio.

Il credito retail di Prestipay è operativo dal 6 novembre. Le prime settimane hanno superato le aspettative con risultati eccellenti: tre ore e mezza il tempo medio di delibera e mezza giornata quello di accredito del finanziamento sul conto corrente. Il servizio, attivo dal 6 novembre in quattro banche test in Puglia Lombardia e Friuli, in meno di due settimane ha dato risultati inattesi. Più di seicento pratiche processate con oltre 700 mila euro erogati. Poco più di 3 ore dalla richiesta di finanziamento e mezza giornata per l’erogazione del credito sul conto corrente.

“Siamo molto soddisfatti – ammette Paolo Massarutto – il roll out operativo nei nostri piani era previsto per gennaio 2018. Abbiamo già convenzionato metà delle bcc aderenti al gruppo, nelle prossime settimane provvederemo anche per loro all’attivazione del servizio Prestipay.”

Prestipay offre soluzioni di finanziamento che spaziano dai prestiti personali alla cessione del quinto stipendio o della pensione, ai prestiti con opzioni di flessibilità. E’ stato studiato per fornire ai soci e clienti delle Bcc un servizio veloce e trasparente che permette di ottenere un finanziamento di importi, anche significativi, in poche ore e con un’operatività molto snella. L’importo erogabile va da un minimo di 1.500 ad un massimo 50.000 euro. Le rate per la restituzione del prestito hanno una durata che varia dai 12 ai 100 mesi.

Prestipay potrà essere utilizzato per qualsiasi tipologia di spesa personale o acquisto di beni semidurevoli. Basterà recarsi in filiale, richiedere l’importo desiderato e attendere l’accredito della somma sul proprio contro corrente. La finalizzazione dell’operazione richiede in media mezza giornata lavorativa, in linea con le migliori prassi di mercato considerando che le tempistiche medie nazionali sono molto più alte.

“Si conferma il trend positivo dei consumi delle famiglie – ha spiegato Paolo Massarutto – anche con riferimento al valore delle spese in beni durevoli, quelli che più frequentemente vengono finanziati. A livello nazionale la crescita delle erogazioni di credito al consumo nei primi 10 mesi del 2017 è aumentata di circa il 12% nel segmento prestiti personali. Aumenta anche l’importo medio finanziato, che nel primo semestre del 2017 ha raggiunto quota 12.500 euro nel segmento dei prestiti personali.

Con Prestipay vogliamo erogare credito in modo consapevole e trasparente – ha concluso Paolo Massarutto – coerenti con la storia, i principi etici e lo stile propri del credito cooperativo”.