CARABINIERI CAVALESE (TN) * TENTATO SUICIDIO: « SCONGIURATO L’ESTREMO GESTO DI 61ENNE RESIDENTE A MOLINA DI FIEMME »

I Carabinieri della Stazione di Molina di Fiemme, nel pomeriggio di ieri hanno scongiurato un suicidio annunciato da parte di un 61enne residente in zona. L’uomo a causa del suo delicato stato psicologico telefonava al numero unico 112 annunciando che era sua volontà suicidarsi gettandosi nel fiume Avisio. La chiamata veniva immediatamente transitata dall’operatore del Nue alla centrale operativa di questo Comando Compagnia che immediatamente allertava le pattuglie presenti in Val di Fiemme.

Proprio la pattuglia di Molina di Fiemme, subito attivata e grazie anche alla conoscenza diretta del soggetto, lo localizzava poco dopo in località Predaia, mentre si stava dirigendo verso un ponte che sovrasta il fiume. I militari operanti riuscivano a tranquillizzare l’uomo in evidente stato confusionale, convincendolo a desistere dall’intento autolesivo ed a ricorrere alle cure mediche necessarie, accompagnandolo presso l’ospedale di Cavalese ove è stato ricoverato.

Nell’auspicio che l’intervento dell’Arma non solo abbia scongiurato l’insana intenzione ma soprattutto abbia portato un po’ di speranza e tranquillità per la soluzione dei problemi che affliggono l’uomo.