MUSE: LE STRATEGIE PER IL 2020

Inchiesta Trentino Network, Bordignon (AGIRE): ”Pieno sostegno alla richiesta dell’Ass. Spinelli di dimissioni del CDA di Trentino Digitale S.p.A.”

Apprendiamo dai quotidiani locali che alcuni degli imputati – l’ex presidente Alessandro Zorer, l’ex responsabile amministrativo Alessandro Masera e l’ex responsabile dell’area business di Trento Rise Ivan Pilati – nel procedimento su Trentino Network avrebbero chiesto il patteggiamento. Una strada, questa, che, come sottolineato dagli stessi quotidiani “non è un cattivo <>” visto che Zorer e Masera con € 20.000,00 e un anno di reclusione chiuderanno anche un altro e diverso procedimento penale e Pilati se la “caverà” con € 10.000,00 e sei mesi di reclusione.

Noi di AGIRE per il Trentino avevamo già sottolineato in una conferenza stampa dello scorso anno le insufficienze della classe dirigente di Trentino Network. Per questo motivo diamo pieno sostegno alla richiesta dell’Ass. Achille Spinelli di dimissioni del CDA di Trentino Digitale SpA, azienda che ha assunto Alessandro Zorer come Dirigente e Direttore Tecnico nonostante le cause e le indagini che lo riguardano. Inoltre, se ciò non bastasse, ci risulta che Ivan Pilati – che aveva già patteggiato nel caso Trento Rise ed è stato rinviato a giudizio nel caso Universiadi – sia assunto attualmente presso Be-Innova, azienda che gestisce servizi per Trentino Digitale SpA.

 

*

Sandro Bordignon

Vice-Segretario Politico AGIRE per il Trentino