BISESTI (LEGA) * BLOCCO IVA: ” UN IMPEGNO CONCRETO E CHE HA LO SCOPO DI EVITARE LA PERDITA DEL POTERE D’ACQUISTO LEGATO ALL’INASPRIMENTO DELLA PRESSIONE FISCALE “

Nella mattinata di oggi Mirko Bisesti ha incontrato i commercianti e gli artigiani per spiegare quanto sta facendo il governo a Roma e per illustrare le idee della Coalizione di Centrodestra a partire dal 22 ottobre.

“Ogni giorno si leggono sui giornali autentiche fake news su quanto stia facendo la Lega, spaventando i cittadini. Nessuno ha dato risalto ad argomenti come il nostro sforzo a cancellare l’aumento Iva per il 2019”. Un impegno concreto – quello di disinnescare le clausole di salvaguardia che prevedono l’aumento – e che ha lo scopo di evitare la perdita del potere d’acquisto legato all’inasprimento della pressione fiscale sulle cessioni di beni e servizi.

Sono fatti che, però, vengono troppo spesso dimenticati. ”Se, ad oggi, ci fosse stato un governo di centrosinistra, l’aumento dell’Iva sarebbe stata cosa sicura”, ha affermato Bisesti nel corso della mattinata.

Il Segretario Nazionale della Lega Trentino si è poi voluto soffermare sui progetti della Lega Trentino sul territorio. “Il centro di Trento – alla pari dei centri storici degli altri principali comuni del Trentino – devono ritornare ad essere punti di riferimento per la comunità. Oltre alla riduzione della pressione fiscale, dobbiamo puntare a una maggiore sicurezza nelle vie di Trento e di tutti gli altri paesi per invogliare la gente a frequentare i centri cittadini anche negli orari serali.

Possiamo seriamente lavorarci, lavorare affinchè i commercianti non siano più soli dopo troppi anni di un centrosinistra che si è dimostrato poco amico del commercio”.