BIANCOFIORE * A22: ORDINE DEL GIORNO CAMERA DEI DEPUTATI PER AFFIDAMENTO CONCESSIONI AUTOSTRADALI

In allegato l’ordine del giorno che sarà discusso a breve nel corso della seduta sulle disposizioni urgenti in materia finanziaria , riguardo l’autostrada del Brennero e tutte le vergognose regalie fatte dal governo del Pd alla Svp per averne i voti di fiducia. Le parole espresse in queste ore su qualche quotidiano locale da parte del sottosegretario Bressa, sono state esplicative.

*

Ordine del giorno: La Camera, premesso che: il provvedimento all’esame dell’Aula prevede, all’articolo 13-bis, una specifica disciplina volta a regolare l’affidamento delle concessioni autostradali concernenti le infrastrutture autostradali A22 Brennero-Modena e A4 Venezia-Trieste, A28 Portogruaro Pordenone e il raccordo Villesse Gorizia, che risultano scadute;

la concessionaria dell’autostrada A 22 Brennero-Modena è la società Autostrada del Brennero SpA e la relativa concessione è scaduta il 30 aprile 2014;

il 14 gennaio 2016 il Ministro delle Infrastrutture e dei trasporti, Delrio, ha siglato il protocollo d’intesa con i soci pubblici, Arno Kompatscher e Ugo Rossi della Autobrennero Spa, con cui è stata stabilita la proroga trentennale dell’autostrada A22 Brennero-Modena della concessione alla società citata;

quanto appena riportato- a cui si aggiunge la recente nomina di Luigi Olivieri, non a caso ex parlamentare dell’Ulivo, alla presidenza di Autostrada del Brennero spa- mostra la chiara volontà da parte del Governo di favorire una concessionaria a maggioranza pubblica a vantaggio della SVP per mantenere la presa di un asset molto importante;

appare dunque necessario provvedere quanto prima ad indire la gara per l’affidamento della concessione di gestione dell’autostrada che si attende dal 2014 e che vedrebbe comunque favorito il concessionario uscente;

è necessario che tale gara dovrà essere espletata come stabilito dalla normativa europea nel rispetto della più ampia trasparenza evitando la costante lottizzazione politica dell’infrastruttura stessa-:

impegna il Governo:

a valutare gli effetti applicativi della disposizione richiamata in premessa e a valutare ogni opportuna iniziativa di tipo normativo al fine di prevedere la gara per l’affidamento della concessione dell’autostrada A22 Brennero-Modena scaduta il 30 aprile 2014.

 

 

On. Biancofiore