BEZZI * GIOVANI LAVORO E DISAGIO: “TRE GLI ODG PRESENTATI PER LA LEGGE DI STABILITÀ 2018”

Approvato l’Odg che mette in evidenza la piaga sociale dell’aumento della tossicodipendenza fra i giovani. Il fenomeno è largamente presente sull’intero territorio trentino e ad oggi, purtroppo, avvicina all’uso di sostanze stupefacenti sempre più ragazzi in giovane età.

Il Consigliere Bezzi ha chiesto alla Giunta provinciale di verificare attraverso il Servizio politiche sociali della Pat e con i Servizi sociali delle Comunità di Valle, le possibilità esistenti per un potenziamento di progetti di inclusione sociale rivolti alle vittime dei fenomeni di tossicodipendenza su ogni territorio di competenza di ciascuna comunità”

Sempre rivolto ai giovani il secondo Odg approvato in Consiglio che impegna la Giunta provinciale a favorire una maggior cultura di imprenditorialità giovanile per contenere il fenomeno dell’emigrazione all’estero. Per far sì che siano incentivati a rimanere in Trentino, servono misure che li incoraggino, orientando la loro preparazione formativa e professionale verso il mondo imprenditoriale.

Le attuali norme provinciali prevedono già strumenti di agevolazione per giovani che guardano favorevolmente al mondo imprenditoriale ma la difficoltà sta nella mancanza di conoscenza di tali direttive e la burocrazia legata alle attività autonome. Pertanto Bezzi ha chiesto il finanziamento di progetti mirati a sviluppare nei giovani una cultura d’impresa e di sviluppo dello spirito imprenditoriale e di favorire,

Ed approvato anche l’Odg con cui il consigliere Bezzi chiedeva l’introduzione nelle scuole di progetti volti a sensibilizzare la cultura del rispetto verso gli animali per far conoscere il valore di tale principio.

L’educazione al rispetto degli animali, ancor prima della funzione affettiva che lega l’animale al proprietario, andrebbe trasmessa e affrontata nelle scuole a partire da quella dell’infanzia. Inoltre, questo porterebbe alla concreta capacità di focalizzare i casi di maltrattamento e l’importanza di segnalare tali circostanze.

Bezzi ha invitato la Giunta alla realizzazione di programmi formativi, la produzione di materiale informativo e l’organizzazione d’iniziative capaci di sensibilizzare e coinvolgere i ragazzi e le loro famiglie nell’educazione al valore del rispetto per gli animali.