Autonomia Dinamica * ELEZIONI PROVINCIALI 2018: ” Presentati a Mori i candidati della Vallagarina, Alla presenza del candidato presidente Ottobre e del consigliere Civettini “

Riceviamo e pubblichiamo integralmente il seguente comunicato stampa:

Presentati a Mori i candidati della Vallagarina. Alla presenza del candidato presidente Ottobre e del consigliere Civettini.

La sala consiliare del comune di Mori ha ospitato la presentazione dei candidati di Autonomia Dinamica della Vallagarina alla presenza del candidato presidente, Mauro Ottobre. In lizza per le elezioni dei 21 ottobre prossimo in rappresentanza del territorio locale il consigliere provinciale Claudio Civettini, la consigliere comunale di Mori, Paola Depretto, il consigliere comunale di Rovereto Paolo Vergnano Giuseppe Allegro di Calliano e Debora Trainotti di Mori.

Nel corso della conferenza stampa, i candidati di Autonomia Dinamica hanno presentato i punti salienti del programma della formazione politica autonomista che si pone al centro e all’esterno delle due grandi coalizioni di stampo nazionale, coalizioni che delegano le scelte e le decisioni anche locali alle segreterie nazionali.

Autonomia Dinamica ribadisce il proprio impegno a favore dell’Autonomia speciale del Trentino, con l’obiettivo di rafforzare il ruolo della regione Trentino Alto Adige, sia come ente di coordinamento tra le due province autonome, che come gestore di servizi di carattere sovraregionale e, in prospettiva, euroregionale.

Un Trentino che deve stare molto attento a tutelare il proprio storico assetto autonomistico dalle tentazioni neocentraliste mai sopite, al limite chiedendo l’annessione al Sud Tirolo nel caso che qualcuno la mettesse in discussione.

Autonomia Dinamica sottolinea il suo essere cosa diversa anche dalle formazioni autonomistiche storiche che, al governo dell’Autonomia, hanno dato una pessima prova nella gestione e nel rafforzamento dell’Autonomia, preoccupandosi più di gestione del potere fine a se stesso che a rendere un reale servizio ai cittadini.

Un modo di agire i cui risultati sono sotto gli occhi di tutti, in termini di crescita economica inferiore a quella dell’Alto Adige, a servizi pubblici costosi e spesso inefficienti, alle ingiustificabili penalizzazioni delle realtà di valle nell’erogazione di servizi pubblici (ad iniziare dalla sanità e della scuola).

Autonomia Dinamica è un partito territoriale che punta allo sviluppo sostenibile della propria Terra, che vuole il potenziamento della rete infrastrutturale stradale e ferroviaria, che si batte per dare a tutti i cittadini i servizi di base indispensabili per mantenere in vita le realtà più piccole e periferiche, oltre che per evitare lo spopolamento della montagna.

Vogliamo una gestione più efficiente dell’agricoltura e del turismo come volano di sviluppo e di crescita economica delle realtà di valle.

Autonomia Dinamica vuole mettere nelle giuste condizioni chi fa impresa, abbattendo la burocrazia, efficientando la pubblica amministrazione per ridurre gli sprechi e i costi, tagliando il più possibile la tassazione locale, attivando concretamente gli sportelli unici per dare risposte rapide e celeri a chi vuole investire in Trentino.

Autonomia Dinamica, da partito autenticamente territoriale e di raccolta, opera esclusivamente nell’interesse della popolazione Trentina, per dare un futuro concreto di sicurezza e di benessere a tutti i cittadini, dai giovani agli anziani.

 

*

Mauro Ottobre

Candidato Presidente Autonomia Dinamica