PROVINCIA AUTONOMA TRENTO

"Trentino news" - settimanale di informazione -

- - - - - -

 

PROVINCIA AUTONOMA TRENTO

"Giornata dell'Autonomia" - video Tv integrale -

Mercoledì 13 marzo si è riunito il Comitato Promotore Nazionale dell’associazione #permolti per fare il punto della situazione politica e per discutere sul come proseguire il percorso indicato nell’Assemblea del 23 febbraio al Teatro Lo Spazio di Roma.

In particolare abbiamo definito due appuntamenti importanti che rappresentano tappe fondamentali del processo politico a cui vogliamo dare vita.

Il 21 marzo, a Roma, con Diem25, presenteremo il manifesto di European Spring di cui siamo diventati partner ufficiali. Lavoreremo perché sia l’innesco di un processo politico più ampio e di un momento di confronto sui temi e le condizioni su cui aggregare la sinistra, che è la fondamentale ragione per cui siamo nati.

Il 13 aprile a Firenze ci sarà la nostra Assemblea nazionale, avvio del percorso congressuale del nuovo partito, continuazione ideale e politica di Leu.
Considerati i veti incrociati di tre (i segretari nazionali di Si, Mdp e Possibile) dei quattro possessori del simbolo e nome di Leu, che ne rende impossibile l’utilizzo, gli aderenti a questo percorso, ex iscritti e dirigenti periferici e nazionali di Si., Mdp, Possibile e tanti/e persone senza tessera, durante l’Assemblea si daranno un nome e un simbolo, sulla base del processo deliberativo svolto attraverso la piattaforma www.ilmiopartito.it.

La scelta di Firenze è stata fatta perché qui si è realizzata un’importante convergenza delle diverse anime della sinistra verso la candidatura unitaria della compagna Antonella Bundu.

Anche in provincia di Trento, stiamo lavorando per mantenere il massimo di unità possibile nel rispetto di tutte le posizioni e le scelte. In tal senso dallo scorso novembre “Per i molti – Un partito di sinistra” ha proseguito, insieme a Si e a singoli cittadini, a lavorare nell’associazione “LeU del Trentino” per fare assieme opera di informazione, formazione e organizzare tutte le possibili iniziative unitarie dei soggetti politici e non della sinistra.

Anche in Trentino, stiamo avviando riflessioni e stiamo portando avanti un’opera unificatrice per le prossime europee e supplettive locali.

Cogliamo l’occasione per dichiarare la nostra vicinanza alla comunità islamica per la strage avvenuta in Nuova Zelanda, vicenda che dovrebbe far riflettere tutti sulla insensatezza di alzare muri e del mettere l’accento sulle diversità come elemento negativo.

 

*

Massimo Toscanelli