ASSOCIAZIONE ALBERGATORI TRENTINO – ASAT * VOLANTINO DISTRIBUITO DAL ‘ GRUPPO- GIÙ LE MANI DALL’OSPEDALE DI FIEMME ‘ : “STIGMATIZZIAMO IL TONO E I CONTENUTI DEL LORO MESSAGGIO ” (FOTO VOLANTINO)

Le associazioni Albergatori di Fiemme e Fassa hanno espresso preoccupazione per le prospettive dell’ospedale di Cavalese, presidio importante per i cittadini e per i turisti, chiedendone la piena valorizzazione e adeguati interventi che la consentano.

I turisti che scelgono e frequentano il Trentino hanno sempre considerato importante oltre alla qualità ambientale e delle strutture turistiche anche la qualità complessiva dei servizi e tra questi quelli sanitari. Per questo appunto abbiamo sottolineato l’importanza di una piena efficienza dei servizi ospedalieri del territorio.

Dobbiamo però stigmatizzare il tono e i contenuti della comunicazione del ” gruppo- giù le mani dall’ospedale di Fiemme” che in un volantino affronta il tema del ripristino alla piena funzionalità dell’ospedale con un messaggio fortemente improntato di parole che producono sconcerto negli operatori e timori e sconcerto negli stessi turisti, rappresentando la situazione in una modalità esagerata che rischia di allontanare i turisti dalle nostre valli.

La critica può e deve essere anche forte ma vanno evitati comportamenti e dichiarazioni che possono ritorcersi contro il turismo delle nostre valli e in definitiva contro la nostre comunità.

 

*

Filippo Debertol presidente Sezione Asat Alta Val di fassa
Celestino Lasagna presidente Sezione Asat Centro Fassa
Patrizio Prandi presidente Sezione Asat di Moena
Diego Zorzi presidente Sezione Asat Predazzo