APT TRENTO * “LA NOTTE DEGLI ALAMBICCHI ACCESI”: IL BORGO DI SANTA MASSENZA IN VALLE DEI LAGHI SI ILLUMINERÀ DALL’8 AL 10 DICEMBRE

Magico spettacolo teatrale itinerante nella culla della grappa trentina nei giorni 8, 9 e 10 dicembre 2017. Consegnata l’Aquila di San Venceslao in memoria di Silvio Panini, regista, attore e fondatore della Koinè

Il borgo di S. Massenza, culla della produzione artigianale di una grappa tra le più apprezzate al mondo, ospita la decima edizione de “La notte degli alambicchi accesi”, una festa di gusti e suggestive atmosfere, che da venerdì 8 a domenica 10 dicembre 2017 invade le vie di questo affascinante luogo della Valle dei Laghi.

La manifestazione è stata presentata oggi, giovedì 30 novembre, nella conferenza stampa tenutasi presso la sede dell’Apt Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi, alla quale hanno preso parte Elda Verones per l’Apt di Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi, Chiara Bassetti per Trentino Marketing, Paola Aldrighetti per l’Associazione culturale “Santa Massenza piccola Nizza de Trent, il sindaco di Vallelaghi Gianni Bressan, il Presidente della Comunità della Valle dei Laghi Attilio Comai, Francesco Antoniolli per la Strada del Vino e dei Sapori del Trentino, Bernardino Poli per l’Istituto Tutela Grappa del Trentino e i produttori di Santa Massenza.

Elda Verones ha salutato i presenti, ha ringraziato la famiglia Panini e tutti gli attori della Compagnia koinè per aver accettato l’invito, riconoscendo il grande contributo di professionalità e conoscenza profuso da Silvio Panini per la crescita del turismo e dell’immagine del nostro territorio. Continua illustrando “La notte degli alambicchi accesi”, uno spettacolo teatrale itinerante che racconta gli aspetti fisici, storici e antropologici dell’arte della distillazione della grappa, tra passato e presente delle storiche famiglie di distillatori trentini.

L’appuntamento è fissato alle ore 17.00 e 21.00 nei giorni 8 e 9 dicembre, alle ore 17.00 il 10 dicembre. Al tepore delle distillerie in piena attività, gli spettatori dotati di radio cuffie – o sintonizzando il proprio smartphone alla frequenza dello spettacolo – sono accompagnati per le vie del paese ascoltando le “storie della grappa” e degustando i prodotti delle storiche distillerie del borgo, per scoprire fascino e segreti dell’antica tradizione distillatoria.

Il costo è di €9,00 a persona ed è necessario prenotare e ritirare le radio cuffie un’ora prima dello spettacolo. Sempre gradito è il transfer Trento-S. Massenza, che viene attivato con un minimo di 10 persone fino ad esaurimento posti, al costo di €10,00 a/r con prenotazione obbligatoria.

In questa occasione Chiara Bassetti ha ricordato la figura di Silvio Panini, attore, regista e fondatore della Compagnia Koinè affermando: “Mi fa piacere ricordare Silvio Panini oggi, qui, in presenza della sua famiglia e dei suoi compagni di lavoro e di molte persone che anche in Trentino lo hanno potuto apprezzare per le sue doti professionali e umane. Risale al 2005 l’inizio della collaborazione con Trentino Marketing per AgriCulture, evento dedicato ai prodotti agroalimentari di qualità del Trentino che lui, con la collaborazione dei suoi colleghi della Compagnia Koinè, ha saputo valorizzare con maestria.

Grazie alla sua capacità di tessere rapporti e amicizie Silvio ha creato una forte relazione con noi e con il territorio e La Notte degli Alambicchi che festeggia quest’anno la sua decima edizione ne è una dimostrazione. E’ quindi con piacere che a nome dell’Assessore Tiziano Mellarini consegno alla famiglia l’Aquila di San Venceslao alla Memoria di Silvio Panini”.

“Anche se lui non è più qui con noi, La Notte degli Alambicchi Accesi doveva continuare, perché questo è ciò che lui avrebbe desiderato”, ha poi affermato commossa la moglie Rosa, ringraziando sentitamente per la prestigiosa onorificenza della Provincia autonoma di Trento. Paola Aldrighetti dell’Associazione culturale “Santa Massenza piccola Nizza de Trent” ha sottolineato inoltre come con Silvio in dieci anni si sia instaurato un sincero rapporto di amicizia, oltre che professionale. Nella Compagnia Koinè a Silvio Panini è subentrato quest’anno Patrizio Roversi, noto conduttore di “Turisti Per Caso” e “Linea Verde”.

Anche Francesco Antoniolli è intervenuto per sottolineare l’importanza della manifestazione e della figura di Silvio Panini. “L’evento non coinvolge solo Santa Massenza ma è di massima rilevanza anche per l’intera Valle dei Laghi e per tutto il Trentino”, afferma Gianni Bressan, sindaco di Vallelaghi. Inoltre, come ha aggiunto Attilio Comai, da ammirare è lo spirito con cui tutti i cittadini e gli operatori collaborano per l’ottima riuscita della manifestazione.

Lo Spirito artigiano nel borgo della grappa è l’animo autentico degli abitanti dell’antico borgo di Santa Massenza, illuminato da “Vite di Luce” col mercato artigianale e le distillerie aperte, con spettacoli musicali e intrattenimento per bambini. L’intimità dei piccoli mercatini, la tradizione degli alambicchi che si rinnova di anno in anno, il profumo della tradizione: ecco cosa rende speciale e magico il Natale in Valle dei Laghi.

L’evento è a cura di Associazione culturale “Santa Massenza piccola Nizza de Trent”, Apt Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi e Trentino Marketing con il supporto della Strada del Vino e dei Sapori del Trentino nell’ambito del coordinamento delle manifestazioni enologiche provinciali. Partner Comunità della Valle dei Laghi, Comune di Vallelaghi, Consorzio Pro Loco Valle dei Laghi Trento Monte Bondone e Cassa Rurale Alto Garda.